Carabinieri
Carabinieri
Vita di città

Una strada al Maresciallo dei Carabinieri Antonio Vitulli, denominandola “Via Antonio Vitulli”

Mai sopito il suo ricordo: deceduto l’11 giugno 2011 in un incidente stradale, per motivi di servizio

Poiché è compito dell'Amministrazione Comunale l'attribuzione della numerazione civica e della toponomastica, in ossequio alla Legge 23/06/1927 n.1188, alla Legge 17/04/1925 n. 473 e al D.P.R. 30/05/1989 n. 223, con il fine di tutelare la storia toponomastica stradale e che le nuove denominazioni devono essere rispettose dell'identità culturale e civile del Paese, nonché dei toponimi tradizionali, storici o formatisi spontaneamente nella tradizione orale, e che la scelta dell'intitolazione di strade, piazze, aree ed edifici o loro porzioni deve ricadere preferibilmente su nomi di personaggi o categorie di persone, che si siano distinti in campo civile, professionale od artistico, di cui si intende onorare e perpetrare la memoria.

Tutto ciò, considerato che il Centro Sportivo Italiano ed il Centro Regionale Sportivo Libertas Basilicata hanno proposto di intitolare una via nel territorio del Comune di Matera, al Maresciallo dei Carabinieri Antonio Vitulli, deceduto l'11 giugno 2011 in un incidente stradale, per motivi di servizio.

Gli stessi ricordano che la purtroppo breve vita del Maresciallo dei Carabinieri Antonio Vitulli, deceduto poco più che trentenne, è stata caratterizzata da un susseguirsi di apprezzamenti umani e professionali, soprattutto legati alla sua attività nel campo professionale, sociale e sportivo, tanto da meritare il prestigioso riconoscimento di "Medaglia d'Oro dell'Arma dei Carabinieri", che la Benemerita dedica ai propri uomini che si sono particolarmente distinti, per mano del Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri, Leonardo Gallitelli, nonché il "Discobolo d'Oro alla memoria" massimo riconoscimento del Centro Sportivo Italiano (CSI), da parte della Presidenza Nazionale del CSI e, non ultimo, anche l'intitolazione della Sezione Arbitri del Comitato Provinciale del Centro Sportivo Italiano.

L'Amministrazione Comunale, visto il curriculum professionale e le note biografiche del Maresciallo dei Carabinieri Antonio Vitulli, che, sebbene deceduto da meno di dieci anni, rappresentando un modello d'impegno al servizio dello Stato, contengono gli elementi caratterizzanti una vita di benemerito della Nazione, e letta la relazione allegata alla richiesta del CSI, come qui di seguito testualmente si riporta:

"La purtroppo breve vita di Antonio è stata un susseguirsi di apprezzamenti umani e professionali da parte di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo. D'animo buono ma di rigorosi principi, quale solo un apprezzato Maresciallo dei Carabinieri sa essere, non ha mancato di distinguersi in tutti gli ambiti in cui si è cimentato nella sua breve esistenza: familiare, professionale, sociale, sportivo ed in tutti i luoghi in cui è vissuto: Matera, Velletri, Firenze, Varcaturo, Napoli, Gravina in Puglia. Materano di nascita, ha espresso integralmente i caratteri tipici della sua terra: bontà d'animo, accoglienza, rigore nei principi, applicazione e perseveranza. I livelli culturali e professionali raggiunti in così breve tempo ne sono eloquente testimonianza. Tutto questo lo rende degnissimo figlio della nostra terra e lo pone come modello positivo per le generazioni future. La richiesta di intitolazione della strada adiacente la "Scuola Media F. Torraca", qualificata scuola della sua formazione di base, vuole essere un esplicito segno a memoria per i ragazzi e i giovani che la nostra comunità saprà crescere e perfezionare, nell'aspirazione a una società sempre migliore e capace di coltivare quei tratti distintivi e indelebili della comunità materana che Antonio ha così bene espresso e rappresentato".

Alla luce di tutto ciò l'Amministrazione Comunale ha certificato la sussistenza nel caso di specie dell'esserci i presupposti per richiedere l'autorizzazione alla intitolazione in deroga, pertanto ha deciso di intitolare la strada di collegamento tra Via Aldo Moro, adiacente la Scuola Media "F. Torraca", fino alla sua confluenza con Via Ugo La Malfa, nei pressi dell'Agenzia n.4 della Banca Popolare dell'Emilia Romagna, (come da allegata planimetria) al Maresciallo dei Carabinieri Antonio Vitulli, denominandola "Via Antonio Vitulli".
    © 2001-2017 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.