Università della Basilicata
Università della Basilicata
Scuola e Lavoro

Unibas, al via 8 nuovi Master

Valorizzazione del territorio, sanità e risorse energetiche i settori interessati

Un'offerta formativa sempre più ampia e all'avanguardia quella dell'Università di Basilicata che quest'anno si arricchisce di otto nuovi Master di primo e secondo livello. Otto nuovi progetti rivolti a giovani laureati e professionisti desiderosi di approfondire le loro conoscenze in settori specifici e ad alto contenuto d'innovazione, e con percorsi di carattere professionalizzante.

Per venire incontro alla richiesta del mondo del lavoro, l'Unibas ha attivato questi Master in collaborazione con aziende, enti pubblici e con il mondo delle professioni. Il bando di partecipazione, pubblicato sulla pagina Web di Ateneo, scadrà per tutti il 18 novembre prossimo.

In particolare, i master di primo livello sono cinque e almeno due di questi avranno sede a Matera in ottica 2019.

Il primo progetto è un Master internazionale in "Visual Anthropology and Public Art" (20 posti, durata annuale) che, organizzato in collaborazione con il Laboratorio Permanente di Arte Pubblica di Potenza, fornisce competenze per la produzione di progetti video e multimediali basati su un approccio etnografico e per la realizzazione di progetti di arte pubblica di tipo partecipativo e community-based. La formazione prevede lezioni e laboratori nel campo dell'antropologia, dell'arte contemporanea, del videomaking, della museografia, della fotografia, della rigenerazione urbana, del paesaggio. La formazione si svolgerà in lingua inglese. Sede del master sarà Matera (via San rocco).

"Patrimoni & progetto, Tutela, conservazione e recupero del Patrimonio Architettonico e del Paesaggio" (30 posti, durata annuale), è il nome del secondo master istituito in collaborazione con l'Università di Firenze e l'Escuela tecnica Superior de Arquitectura di Madrid; avrà sede a Matera e prevede anche lezioni telematiche e frontali nella sede spagnola. L'obiettivo è di formare un esperto nel settore della conservazione, della tutela e della valorizzazione nell'ambito dei patrimoni storico-paesaggistici. Sono anche previsti tirocini in enti pubblici, comitati e fondazioni.

Il terzo Master, "Economia e Gestione dell'Impresa Cooperativa e Cooperazione Territoriale" (Egicot), di durata annuale e una capienza di massimo 25 posti, si propone di formare figure professionali con conoscenze in ambito economico, aziendale e giuridico relative al mondo delle imprese sociali.

Nell'offerta formativa non manca il settore sanitario, "Osteopatia strutturale" (50 posti, durata biennale) propone un programma formativo mirato a identificarne disfunzioni del sistema neuro-muscolo-scheletrico (traumi, anomalie posturali costituzionali o acquisite, sovraccarichi funzionali, alterazioni dello stato emozionale) e proporre modalità di correzione mediante l'uso di manovre specifiche secondo le più recenti conoscenze della Osteopatia. Saranno fornite le basi scientifiche (anatomia, neurofisiologia, fisiopatologia) e i principi teorici per il riconoscimento e la valutazione secondo l'ottica osteopatica. Si forniranno, inoltre, con opportuni tirocini pratici le competenze e le capacità tecniche per utilizzare i differenti presidi e macchinari per effettuare i trattamenti.

Infine, ultimo dei master di primo livello, "Idrocarburi e riserve" (30 posti, durata annuale). Il Master è destinato a giovani laureati triennali e magistrali in discipline scientifiche, economiche e giuridiche, così come a professionisti, dipendenti pubblici e privati che vogliano acquisire competenze nel campo della sicurezza e controllo ambientale e degli aspetti economico-gestionali del settore petrolifero. Il Master, nato dalla collaborazione tra Unibas, Regione Basilicata, Fondazione Eni "Enrico Mattei" ed aziende del settore Oil & Gas si propone di formare figure professionali altamente specializzate nei settori della sicurezza e del monitoraggio ambientale, ovvero nel project management, nella giurisprudenza e fiscalità collegate alla filiera petrolifera, da inserire in aziende del settore petrolifero, in imprese ambientali ed energetiche e in amministrazioni pubbliche.

Tre i Master di secondo livello. "Medicina e Salute di Genere" (40 posti, durata annuale) – E' in collaborazione con il dipartimento Politiche della Persona della Regione Basilicata e gli Ordini dei Medici delle Provincie di Potenza e Matera. Propone un programma formativo multidisciplinare annuale specificamente mirato alla preparazione di una figura professionale in grado di formare e diffondere le conoscenze scientifiche in ambito biomedico relative alla Medicina di Genere, far percepire questa come obiettivo strategico per la Sanità pubblica attraverso indicatori di qualità genere-specifici.

"Petroleum Geoscience" (10 posti, durata annuale), in collaborazione con Shell Italia E&P e tenuto interamente il lingua inglese, ha l'obiettivo di preparare tecnici esperti nello sviluppo e della gestione ottimale dei giacimenti di idrocarburi. L'attività didattica comprende un lavoro di gruppo (team project), organizzato da Shell Italia E&P e un tirocinio formativo presso aziende del settore.

"Progettare in legno" (20 posti, durata annuale), infine, é pensato per rispondere alla crescente domanda del mercato europeo di tecnici professionisti specializzati nelle tecnologie del legno e si propone di formare professionisti in grado di operare in posizioni di responsabilità nell'ambito della produzione e progettazione di industrie del settore legno. Il Master forma un professionista capace di progettare e coordinare i vari aspetti della progettazione a basso consumo energetico, sia a scala urbana, sia a scala edilizia, con particolare attenzione al recupero energetico di edifici esistenti e alla progettazione di edifici a struttura di legno.
  • Unibas
  • Master
Altri contenuti a tema
Perrino (M5S): “Università: quando la consegna dello studentato?” Perrino (M5S): “Università: quando la consegna dello studentato?” Il consigliere regionale chiede lumi alla nuova giunta regionale sullo stato dei lavori
UniBas: "Crescono gli iscritti" UniBas: "Crescono gli iscritti" Mille studenti in più per l'Ateneo lucano
UniBas, comunicate date per domande e test UniBas, comunicate date per domande e test Tra le novità per il 2019-2020 la laurea in “Tecniche per l’edilizia e la gestione del territorio”
Conoscenza e sviluppo: esperti da tutto il mondo per l’IFKAD 2019 Conoscenza e sviluppo: esperti da tutto il mondo per l’IFKAD 2019 A Matera la 14esima edizione del Forum Internazionale dell’Economia della Conoscenza
L’UniBas cerca personale L’UniBas cerca personale Avvisi pubblici per l’assunzione di personale amministrativo
Unibas, annullati test per corso di insegnanti di sostegno Unibas, annullati test per corso di insegnanti di sostegno Riscontrare irregolarità nelle procedure
Scuola dell’autonomia, convegno nazionale dell’Unibas Scuola dell’autonomia, convegno nazionale dell’Unibas Importante appuntamento a Matera per gli studiosi provenienti da tutta Italia
L'Università a Matera non è laica? Rettrice Sole smentisce L'Università a Matera non è laica? Rettrice Sole smentisce Aurelia Sole risponde alle polemiche sull'uso di una cappella già esistente
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.