divieto vendita alcool asporto
divieto vendita alcool asporto
Vita di città

Vietata la vendita di bevande alcoliche da asporto

Ordinanza del sindaco per prevenire comportamenti indecorosi

Dura presa di posizione del sindaco Raffaello De Ruggieri per contrastare il fenomeno dilagante di comportamenti irresponsabili da parte dei giovani spesso dettati dall'abuso di alcool, che hanno portato negli ultimi giorni al degrado di molti luoghi della città. E per prevenire e arginare il fenomeno l'amministrazione comunale ha deciso di usare il pugno di ferro impedendo la vendita di bevande alcoliche per asporto.

"E' vietata – si legge nel testo del provvedimento - dalle ore 22 alle 6,00 del giorno successivo, la vendita per asporto – sia in forma fissa che itinerante - di qualsiasi bevanda alcolica nonché di ogni altra bevanda posta in contenitori di vetro, anche dispensate da distributori automatici". Sono vietati, inoltre, il consumo e la detenzione in luogo pubblico di bevande racchiuse in contenitori di vetro nonché di bevande alcoliche dalle ore 19,00 di ogni giorno alle ore 6,00 del giorno successivo.

Il divieto non si applica all'interno di bar, ristoranti o pizzerie e delle aree all'esterno di pertinenza degli esercizi.

Un provvedimento, ha spiegato il sindaco, necessario per tutelare l'incolumità dei cittadini, il decoro e la sicurezza urbana.

La decisione è arrivata dopo le rimostranze di numerosi materani che lamentavano azioni e comportamenti indecorosi da parte di alcuni giovani, che si presuppone possano essere stati causati da un uso eccessivo di bevande alcoliche. "Ho segnalato la situazione al Prefetto della città- ha sottolineato il sindaco De Ruggieri- e ho chiesto al comandante della Polizia Locale di intensificare i controlli per evitare il ripetersi di queste situazioni di degrado. Ho inoltre inviato una lettera alle associazioni di categoria dei commercianti per il rispetto dei limiti per l'inquinamento acustico".

Insomma, tolleranza zero per i comportamenti incivili, con le dovute eccezioni. Infatti, il divieto non riguarda il consumo di bevande all'interno di luoghi di ristoro come bar, pizzerie e ristoranti e neppure gli spazi esterni ai locali di pertinenza degli stessi. Mentre per i trasgressori le ammende andranno dalle 25 alle 500 euro.

Di certo- a detta del sindaco De Ruggieri- per garantire la serenità e il decoro c'è bisogno dell'impegno da parte di tutta la comunità. "E' necessario che tutti facciano la propria parte per assicurare una maggiore sorveglianza dei luoghi della città diventati ostaggio di gruppi di irresponsabili che li devastano mettendo a rischio l'incolumità dei residenti e di chi vi transita. Di fronte a comportamenti di pura inciviltà urbana, al disprezzo della qualità dei luoghi, e della tranquillità degli abitanti, si impone una drastica operazione preventiva diretta anche ad evitare la violazione dell'elementare regola di sicurezza anti-covid che è quella del distanziamento personale"- ha concluso il primo cittadino materano.
  • Alcool
  • Raffaello De Ruggieri
Altri contenuti a tema
De Ruggieri: inutili le ordinanze sul 5G De Ruggieri: inutili le ordinanze sul 5G La risposta del sindaco ad un'interpellanza in consiglio
Lavori nel centro storico, incontro al Comune con i commercianti Lavori nel centro storico, incontro al Comune con i commercianti Presentata la tabella di marcia degli interventi
Una fiaba sul coronavirus esposta al Museo Ridola Una fiaba sul coronavirus esposta al Museo Ridola Il virus sconfitto dai Cavalieri della Bruna nel racconto di una bambina di 9 anni
De Ruggieri: lavori pubblici, priorità alle scuole De Ruggieri: lavori pubblici, priorità alle scuole Le prossime azioni dell'amministrazione comunale
Polizia locale, insediato nuovo comandante Polizia locale, insediato nuovo comandante Paolo Milillo ha preso servizio ufficialmente da due giorni
Iniziano i controlli per gli assembramenti Iniziano i controlli per gli assembramenti Lettera del sindaco De Ruggieri ad artigiani e commercianti
Opere pubbliche per dare ossigeno all’economia Opere pubbliche per dare ossigeno all’economia De Ruggieri illustra il dossier alle associazioni di categoria
Modalità di accesso agli uffici comunali Modalità di accesso agli uffici comunali Ordinanza del sindaco che detta le regole fino al 1 giugno
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.