lutto cittadino
lutto cittadino
Calcio

Domenica di follia, il calcio lucano è in lutto

Morto un tifoso del Rionero in uno scontro fra tifoserie. 26 arresti

Aggiornamento:
Arrestati 26 ultras, uno del Melfi (il conducente dell'auto) e 25 del Vultur Rionero. Sono tutti in carcere. Il primo è accusato di omicidio, gli altri di violenza privata e porto di oggetti atti ad offendere. Ieri è Vaglio c'è stato un agguato da parte dei tifosi rioneresi a quelli del Melfi, diretti a Tolve.

----
E' in lutto il mondo del calcio della Basilicata. Una domenica di follia. Negli scontri fra gruppi del Vultur Rionero e del Melfi, un sostenitore rionerese di 39 anni è morto dopo essere stato investito da un'auto della tifoseria avversaria allo scalo ferroviario di Vaglio di Basilicata. Investito pure un altro giovane tifoso, ricoverato in serie condizioni all'ospedale San Carlo di Potenza. Non sarebbe in pericolo di vita ma la prognosi è comunque riservata.

Si sono incrociati a Vaglio Scalo, nei pressi della stazione ferroviaria, due gruppi di tifosi del Melfi, diretti a Tolve, e del Vultur Rionero, diretti a Brienza, per le gare di Eccellenza lucana. Sono avvenuti scontri ed il tifoso rionerese è morto sul colpo dopo essere stato investito da un'auto il cui conducente non si è fermato per i soccorsi. Questa la dinamica ancora in fase di ricostruzione da parte della Polizia. Le partite del Melfi e del Vultur sono state sospese. In serie C, inoltre, a Catania i tifosi del Potenza, gemellati con la Vultur, hanno ritirato gli striscioni e poi hanno lasciato lo stadio.

Fabio Tucciariello, operaio di Rionero in Vulture e appassionato sostenitore della Vultur, è la vittima degli scontri avvenuti nel primo pomeriggio allo scalo ferroviario di Vaglio. Insieme ad altri amici di Rionero stava partecipando alla trasferta a Brienza, valida per il campionato di Eccellenza lucana, per seguire la squadra di cui era un grande sostenitore. E' morto sul colpo dopo essere stato investito da una Fiat Punto guidata da un tifoso del Melfi, con altre persone a bordo. La città di Rionero e la società calcistica si sono strette alla famiglia di Tucciariello per esprimere vicinanza e cordoglio.

''Rabbia ed angoscia sono i sentimenti che ho provato appena appresa la tragica notizia. È inaudito e incomprensibile che possano accadere fatti del genere. Si tratta di un episodio gravissimo che lascerà il segno nella storia del calcio regionale. Sono distrutto''. Così il presidente del Comitato regionale della Lega nazionale dilettanti della Basilicata, Piero Rinaldi, commenta la tragedia di Vaglio, nel Potentino. Un fatto che ha ''sconvolto l'intera comunità calcistica di Basilicata''. Rinaldi esprime ''profondo cordoglio alla famiglia del ragazzo deceduto. Doveva essere un pomeriggio di sport, di svago, è diventato purtroppo un tragico giorno di lutto che non dimenticherò mai'', aggiunge.

''Una domenica di sport e di festa è stata distrutta dalla follia di un gruppo di facinorosi. Violenti che sotto il manto della tifoseria si lasciano andare ad atti di violenza che sono delinquenziali. L'intera comunità lucana condanna quando accaduto a Vaglio, perché è distinta e distante da questi comportamenti''. Lo afferma il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi. ''Non si può morire una domenica - aggiunge il governatore lucano - per andare a vedere la squadra del cuore. Da sportivo, da tifoso, sono convinto che questi atteggiamenti siano lunari rispetto alla passione che muove milioni di italiani e di lucani. Questi delinquenti la dovranno pagare cara. Alle famiglie dei feriti e della vittima va la mia vicinanza''.
  • Calcio
  • Lutto
Altri contenuti a tema
Bambino morto nel fiume, oggi l'autopsia: un atto dovuto Bambino morto nel fiume, oggi l'autopsia: un atto dovuto La dinamica è stata accertata: il piccolo Diego è scivolato nel Bradano
Metaponto, trovato senza vita il bambino di tre anni Metaponto, trovato senza vita il bambino di tre anni Il corpo era in una pozza fangosa
Il vescovo ai funerali della bambina morta a cinque mesi Il vescovo ai funerali della bambina morta a cinque mesi Toccante la sua omelia sotto forma di lettera ai genitori
E’ morto Franco Gallo, ex sindaco di Matera E’ morto Franco Gallo, ex sindaco di Matera Oggi i funerali. Cordoglio ai familiari dal mondo della politica e della cultura
Lutto per la morte del tifoso, domenica si ferma il calcio dilettantistico Lutto per la morte del tifoso, domenica si ferma il calcio dilettantistico Rinviato al 2 febbraio il turno di Eccellenza lucana
In lutto il mondo della cultura, scomparso Mario Salerno In lutto il mondo della cultura, scomparso Mario Salerno Fondatore e primo presidente della Fondazione Sassi. Domani i funerali
Calcio a Matera, ancora nulla di fatto Calcio a Matera, ancora nulla di fatto Manca poco allo scadere dei termini per l’iscrizione alla serie D
"La Scaletta": cordoglio per la scomparsa di Domenico Fratianni "La Scaletta": cordoglio per la scomparsa di Domenico Fratianni Il pittore molisano è morto stanotte in ospedale a Matera
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.