rifiuti speciali abbandonati
rifiuti speciali abbandonati
Vita di città

Abbandono selvaggio di rifiuti, fioccano le multe

Numerosi gli interventi della Polizia locale per arginare il fenomeno

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Il Comune di Matera intensifica le azioni per arginare il fenomeno dell'abbandono selvaggio dei rifiuti. Negli ultimi giorni sono stati numerosi gli interventi della Polizia locale che ha registrato violazioni al regolamento comunale relative al conferimento dei rifiuti.

In particolare, gli agenti, in abiti civili, hanno colto sul fatto, per lo più nei pressi dei contenitori stradali di Via Umbria, numerose persone che hanno abbandonato rifiuti di vario genere vicino ai cassonetti: dagli scarti di lavorazione edile e materiali ferrosi ai rifiuti ingombranti. Una attività di controllo che ha fatto scattare contravvenzioni da 166 euro l'una.

Per arginare il fenomeno dell'abbandono selvaggio da Palazzo di Città preannunciano l'utilizzo di fototrappole, da ubicare soprattutto nelle zone più sensibili, dove gli addetti comunali sono intervenuti a più riprese per effettuare la bonifica delle aree. La recrudescenza del fenomeno però può essere contrastata anche grazie alla collaborazione dei cittadini, così come avvenuto nel caso di una segnalazione che ha portato all'individuazione dei responsabili di alcuni episodi di abbandono selvaggio.

Infatti, -evidenzia l'assessore all'Ambiente Giuseppe Tragni-"la collaborazione dei cittadini è determinante se si vuol mettere un freno a questi gesti inqualificabili che non solo deturpano il territorio, ma hanno un costo rilevante per la comunità". Tragni assicura che da questo punto di vista il Comune è pronto a fare la sua parte, intensificando i controlli per impedire agli incivili di continuare ad insudiciare la città. Anche perché smaltire questi rifiuti particolari non è operazione complicata.

Infatti- conclude l'assessore all'ambiente- "basta una telefonata per concordare la data e l'ora per il ritiro di rifiuti ingombranti nei pressi dell'isola ecologica più vicina alla propria abitazione. Il numero di telefono da chiamare è lo 800370042".
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
"Il Comune non riaprirà la discarica di La Martella" "Il Comune non riaprirà la discarica di La Martella" Perentorio l’assessore all’ambiente dopo l’incontro in Regione e gli attacchi del centrodestra
Problemi per i rifiuti, via libera agli ecocentri Problemi per i rifiuti, via libera agli ecocentri Il sindaco De Ruggieri firma l’ordinanza di apertura
Gestione rifiuti porta a porta, parte la campagna di comunicazione Gestione rifiuti porta a porta, parte la campagna di comunicazione I cittadini saranno informati sulle nuove modalità del servizio
Raccolta rifiuti, in attesa del passaggio di gestione Raccolta rifiuti, in attesa del passaggio di gestione Aggiornamento: serve ulteriore proroga sino all'8 dicembre
Nuovi cestini portarifiuti nel centro di Matera Nuovi cestini portarifiuti nel centro di Matera Installati 34 contenitori più resistenti e sicuri
Matera e provincia, altra grana per i rifiuti: nuovo servizio non parte Matera e provincia, altra grana per i rifiuti: nuovo servizio non parte Vertice in Prefettura. I Comuni pronti alla rescissione contrattuale con Cns
Porta a porta per i rifiuti, cambiano gli orari nei Sassi e nel centro storico Porta a porta per i rifiuti, cambiano gli orari nei Sassi e nel centro storico Per le riprese del film "No time to die"
Appalto raccolta rifiuti: a breve la firma Appalto raccolta rifiuti: a breve la firma Disco verde dei sindaci dell’Ambito per il contratto dopo l’esito negativo dei ricorsi
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.