Tenda all'ospedale di Matera - Foto Protezione civile Nov
Tenda all'ospedale di Matera - Foto Protezione civile Nov
Ospedale e sanità

Coronavirus: altri due casi a Matera

Sette in tutto. Inoltre all'ospedale Madonna delle Grazie c'è un pugliese ricoverato

Aggiornamento del 28 agosto - La task force regionale comunica che ieri, 27 agosto, sono stati processati 613 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 4 sono risultati positivi. Le positività riguardano: 1 persona residente nel comune di Rivello; 2 persone residenti nel comune di Matera; 1 persona residente nel comune di Montescaglioso.
Il totale a Matera sale a 7.
Il paziente pugliese, ricoverato a Matera, è stato trasferito dal reparto di malattie infettive alla terapia intensiva.

---
Aggiornamento del 27 agosto - Ieri, 26 agosto, sono stati processati 554 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 6 sono risultati positivi. Le positività riguardano: 1 persona residente nel comune di Potenza; 1 persona residente nel comune di Matera; 1 persona residente nel comune di Lavello; 1 persona residente nel comune di Castelmezzano; 1 persona residente in un comune della regione Toscana ed in isolamento in Basilicata; 1 persona di nazionalità estera in isolamento in Basilicata. Da controlli effettuati sulle residenze effettive delle positività comunicate nel report di ieri è emerso che la persona positiva nel comune di Potenza risiede in Lazio.
A Matera i casi attuali salgono a 5.


---

Aggiornamento del 26 agosto - Altri tre casi positivi in Basilicata su un totale di 539 tamponi eseguiti ieri. Uno riguarda un materano tornato da una vacanza. Gli altri due casi riguardano una persona di Potenza e un operaio pugliese.

---

Notizia del 25 agosto 2020 - Altri due casi di coronavirus a Matera. Lo si apprende dalla task force regionale: ieri, 24 agosto, sono stati processati 502 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 3 sono risultati positivi.

Le positività riguardano 2 persone residenti nel comune di Matera e 1 persona residente nella regione Puglia, non conteggiato e in isolamento nella regione Puglia.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 18 (ieri erano 16 a cui si aggiungono le 2 nuove positività) .

Attualmente sono 2 i ricoverati presso le strutture ospedaliere lucane: una nel reparto di malattie infettive dell'ospedale 'San Carlo' di Potenza e l'altra nel reparto di Malattie infettive dell'ospedale 'Madonna delle Grazie' di Matera.

I lucani in isolamento domiciliare sono 17.

Già nei giorni scorsi era stato riscontrato un altro caso a Matera, quindi il totale sale a 3.
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Coronavirus: altri sei casi a Matera Coronavirus: altri sei casi a Matera Rilevati nell'ultimo bollettino della Regione Basilicata
Coronavirus: a Matera altri tre casi Coronavirus: a Matera altri tre casi Aggiornamento del bollettino sanitario della Regione Basilicata
Coronavirus: Basilicata, dopo un mese si torna a zero nuovi casi Coronavirus: Basilicata, dopo un mese si torna a zero nuovi casi A Matera registrate due guarigioni
Coronavirus: a Matera un guarito Coronavirus: a Matera un guarito Aggiornamento del bollettino regionale sulla situazione sanitaria
Coronavirus: altri due casi a Matera Coronavirus: altri due casi a Matera L'ultimo aggiornamento del bollettino sanitario in Basilicata
Coronavirus: quattro ricoverati all'ospedale di Matera Coronavirus: quattro ricoverati all'ospedale di Matera Continuano ad aumentare i casi di contagio in Basilicata
Coronavirus: tre ricoverati all'ospedale di Matera Coronavirus: tre ricoverati all'ospedale di Matera Continuano a salire i casi positivi in Basilicata
Controlli anti-Covid, le regole vengono rispettate Controlli anti-Covid, le regole vengono rispettate Gli agenti di polizia hanno verificato l'osservanza delle norme
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.