Elezioni
Elezioni
Politica

Elezioni regionali, 7 seggi spettano alla provincia di Matera

Il sistema è cambiato con la nuova legge. Ecco le nuove norme

Il 24 marzo si vota per le elezioni regionali con la nuova legge, approvata in estate e modificata ad ottobre. Sono sette i seggi che spettano alla provincia di Matera in Consiglio regionale.

Per la prima volta sarà la Regione Basilicata - anziché il Ministero dell'Interno - a farsi carico delle operazioni elettorali della prossima tornata, per decidere gli organi elettivi della undicesima legislatura lucana. Presso la Prefettura di Potenza è stato istituito un gruppo di lavoro tecnico composto da funzionari e dirigenti di Regione, della stessa Prefettura e della Corte d'appello. Le Prefetture cureranno le operazioni riguardanti il supporto alla Regione Basilicata in materia elettorale nonché il coordinamento e la vigilanza delle attività connesse al relativo procedimento di competenza dei Comuni.

La riforma di elezione del presidente della Giunta e dei venti consiglieri regionali conferma il sistema maggioritario, con l'elezione diretta del presidente della Regione. Insieme al neo-eletto entrerà in Consiglio regionale il candidato presidente della coalizione classificatasi al secondo posto (miglior perdente). In caso di dimissioni o impedimento di quest'ultimo il seggio è assegnato con la regola dei maggiori resti tra i candidati al Consiglio regionale alla lista circoscrizionale a cui è stato sottratto.

Gli altri 19 seggi verranno attribuiti con criterio proporzionale alle liste delle due circoscrizioni provinciali di Potenza e Matera, così come è avvenuto in passato. Previsto il voto congiunto, cioè la possibilità di votare esclusivamente per un candidato presidente e per una lista ad esso collegata. Con la riforma è stato abolito il listino regionale che con il precedente sistema elettorale accompagnava l'elezione del presidente per l'attribuzione del premio maggioritario. Ora i seggi saranno attribuiti solo alle liste provinciali.

Per la parità, in ogni lista nessun genere può essere rappresentato in misura superiore al sessanta per cento.
  • Regione Basilicata
  • Provincia di Matera
  • Elezioni
Altri contenuti a tema
1 Elezioni: il Pd punta su Pittella, il centrodestra sceglie Bardi Elezioni: il Pd punta su Pittella, il centrodestra sceglie Bardi Le ultime indiscrezioni sulle candidature per il 24 marzo
Elezioni, per gli scrutatori priorità a chi non lavora Elezioni, per gli scrutatori priorità a chi non lavora Avviso del Comune a presentare domanda entro il 18 febbraio
Elezioni regionali, giorni decisivi per le candidature Elezioni regionali, giorni decisivi per le candidature Centrosinistra e centrodestra non hanno ancora scelto
Reddito minimo di inserimento, aumentano i beneficiari Reddito minimo di inserimento, aumentano i beneficiari La Regione Basilicata ha anche deciso la proroga della misura di sostegno
Revocato divieto, ex presidente Pittella è di nuovo in gioco Revocato divieto, ex presidente Pittella è di nuovo in gioco Ora è del tutto libero. Possibile una sua candidatura alle elezioni regionali
Generazione Lucana, lettera aperta per il prossimo voto Generazione Lucana, lettera aperta per il prossimo voto L’associazione di giovani si rivolge alle comunità lucane e alla politica
Regione Basilicata, Marcello Pittella esce di scena con le dimissioni Regione Basilicata, Marcello Pittella esce di scena con le dimissioni In una lettera scrive: "Esaurito mandato ricevuto dagli elettori"
In Basilicata si vota il 24 marzo per le Regionali In Basilicata si vota il 24 marzo per le Regionali Con decreto è stata fissata la data
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.