Vincenzo Santochirico, presidente Fondazione Sassi
Vincenzo Santochirico, presidente Fondazione Sassi
Associazioni

Santochirico: «Restituire attenzione ai Sassi»

Intervento del presidente della Fondazione dopo il nubifragio

Sui Sassi non bisogna abbassare la guardia. Il pericolo di perdere questo ricco patrimonio è sempre dietro l'angolo. Per questo bisogna continuare a monitorare, conoscere, conservare e tutelare ordinariamente i Sassi e non solo durante gli accadimenti eccezionali. Questo in sintesi il pensiero del presidente della Fondazione Sassi, Vincenzo Santochirico.

Le immagini del fiume di acqua e fango che hanno invaso via Buozzi il 12 novembre devono rimanere indelebili nella mente di chi tiene a cuore i Sassi. Non è un pericolo scampato, ma l'attenzione verso ciò che può danneggiare i Sassi va sempre tenuta al massimo livello. Così come è accaduto quando si è lanciato l'allarme per l'incauta organizzazione di una gara di parkour che ha disseminato di free runners tetti, muretti e terrazze dei Sassi- sottolinea Santochirico.

Una discussione sul monitoraggio degli antichi rioni cittadini, oggetto anche di una riflessione collettiva raccolta nel volume, "Sassi patrimonio Comune. Per una nuova stagione". Perché secondo il presidente della Fondazione Sassi, dopo il 12 novembre ci sono delle priorità che non possono più essere rimandate.

Infatti- sostiene Santochirico «Occorre pensare ad un organico piano di manutenzione delle urbanizzazioni, necessario e urgente per il modificato assetto urbanistico della città sul Piano, il reinsediamento e riuso dei Sassi, la nuova, diffusa e accresciuta fruizione degli antichi rioni ».

« La presentazione del volume "Sassi patrimonio comune", la costituzione a dicembre dell'Osservatorio sui Sassi, il nuovo piano di gestione del sito Unesco, saranno momenti importanti per restituire ai Sassi l'attenzione e la cura che meritano non solo per il passato, ma anche per il futuro della città » - conclude Santochirico.
  • Sassi
  • Vincenzo Santochirico
Altri contenuti a tema
Case popolari ai Sassi, disco verde ai cantieri Case popolari ai Sassi, disco verde ai cantieri Si procederà al completamento di alloggi e locali. Prevista riqualificazione di parti degli antichi rioni
Ritrovamento archeologico nei Sassi Ritrovamento archeologico nei Sassi Nell’area di porta Pistola riportato alla luce un edificio sacro
Matera, la città dei Sassi…senza Sassi Matera, la città dei Sassi…senza Sassi Nota di Fratelli d'Italia Matera in merito all’approvazione del DUP dell’Amministrazione Comunale Bennardi.
Sassi, al via la riqualificazione dei percorsi turistici pedonali Sassi, al via la riqualificazione dei percorsi turistici pedonali 280mila euro per le scalinate del rione Vetere e della piazzetta San Pietro Barisano
Atti vandalici nei Sassi, aumentare i controlli Atti vandalici nei Sassi, aumentare i controlli Salvaguardare il patrimonio e aprire dialogo con i giovani le armi per superare la recrudescenza del fenomeno
Fondazione Sassi, Santochirico lascia la presidenza Fondazione Sassi, Santochirico lascia la presidenza Dopo cinque anni cede la guida dell’ente morale materano. Chi subentrerà?
Matera Civica: preoccupazione per i Sassi Matera Civica: preoccupazione per i Sassi Consigliere Doria: “Evitare il declino del patrimonio più cospicuo di Matera”
Per due giorni chiusa Via D’Addozio Per due giorni chiusa Via D’Addozio Da effettuare lavori di allacciamento gas
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.