Matera e i Sassi innevati
Matera e i Sassi innevati
Vita di città

Maltempo, mezzi ancora all'opera per liberare le strade

L'emergenza è rientrata, rimangono i disagi

Rientrata l'emergenza neve a Matera ma ci sono ancora molti disagi. Il centro operativo comunale di protezione civile rimane insediato.

Il Comune ha reso noto che stanno proseguendo le attività per liberare le strade. Finora sono stati utilizzati circa 250 tonnellate di sale, sette mezzi spargisale e spartineve, 30 uomini impegnati. Piazza Vittorio Veneto, le strade del centro storico e dei Sassi sono state rese praticabili mentre la maggior parte delle strade cittadine risultano essere libere dalla neve o comunque transitabili per le auto equipaggiate con pneumatici da neve. I mezzi sono impegnati anche nei borghi e nelle contrade, e continueranno a operare per liberare anche le strade interne che sono ancora ricoperte da ghiaccio.

Nella notte appena trascorsa nessuno ha richiesto di essere ospitato presso il centro di accoglienza per le persone in difficoltà abitativa, allestito nella palestra della scuola media ''Torraca'', mentre nella prima notte sono state ospitate due persone. La struttura rimane allestita sino alle cessate esigenze del maltempo. Restano attivi i due numeri di emergenza (800 262667 - 0835 241377).

Secondo il vicesindaco Giuseppe Tragni e l'assessore alla protezione civile Nicola Trombetta, l'amministrazione ha limitato disagi che "avrebbero potuto essere più pesanti vista l'entità e la durata delle precipitazioni, provvedendo per tempo a spargere sale su tutti gli assi viari principali che sono stati sempre percorribili con auto attrezzate alla circolazione su strade innevate e ghiacciate". Tale azione andrà avanti sulla viabilità secondaria per rendere praticabili e transitabili anche le strade che ancora risultano essere coperte da lastre di ghiaccio. Si sta lavorando anche per assicurare "la pedonabilità della città specie nel centro storico e nelle strade di accesso ai Sassi".
  • Maltempo
  • Neve
Altri contenuti a tema
Grandinate nel Materano, Regione chiede stato di calamità naturale Grandinate nel Materano, Regione chiede stato di calamità naturale Per i pesanti danni all'agricoltura, soprattutto frutteti
Maltempo: danni all'agricoltura, inizia la trafila per i risarcimenti Maltempo: danni all'agricoltura, inizia la trafila per i risarcimenti Si possono presentare le istanze alla Regione
Maltempo, pesanti danni ai frutteti in provincia di Matera Maltempo, pesanti danni ai frutteti in provincia di Matera Il vescovo Caiazzo esprime vicinanza agli agricoltori
Pasquetta, venti interventi dei Vigili del fuoco Pasquetta, venti interventi dei Vigili del fuoco Danni per il forte vento. Chiamate di soccorso anche per incidente stradale e per un albero caduto
Rischio caduta di cartelli, sospesi i treni tra Matera e Altamura Rischio caduta di cartelli, sospesi i treni tra Matera e Altamura Decisione delle FAL a causa del forte vento
Maltempo: annullati spettacoli del Circus+ Maltempo: annullati spettacoli del Circus+ Rinviata a domani la sfilata di Carnevale. Rinviata mostra "Terrigenum"
Allerta meteo per neve e vento Allerta meteo per neve e vento Bollettino della Protezione civile della Basilicata per domani (sabato 23 febbraio)
Allerta meteo per venti di burrasca Allerta meteo per venti di burrasca Per domani e giovedì. Avviso del Dipartimento regionale di Protezione civile
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.