Parata musicale di Matera2019
Parata musicale di Matera2019
Eventi e cultura

Matera2019, ecco il bilancio del primo semestre

I dati della Fondazione: 80.000 presenze agli eventi. Venduti 36.000 Passaporti

La Fondazione Matera-Basilicata 2019 ha tracciato un primo bilancio dei primi cinque mesi del programma, da gennaio a maggio, in una conferenza che si è tenuta a Roma nella sala Spadolini del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Su un totale di 180 progetti, è stato attivato il 68% ed il 21% concluso. In totale le produzioni originali e nuove sono l'82% dell'offerta culturale. Organizzati 450 tra eventi e appuntamenti che per il 40 per cento riguardano il filone 'Education' (attività laboratoriali e di cittadinanza attiva con il processo partecipativo prima dell'evento), il 28 per cento di arte classica e contemporanea (mostre ed installazioni) e a seguire teatro, musica, letteratura, sport.

Sono stati venduti 36.000 passaporti (28.500 presso gli infopoint, 3000 al call center, 2000 online, 2500 tramite altri canali) ed i possessori sono in prevalenza lucani (23.800 pari al 66%), i turisti che lo hanno acquistato sono 12.500 (34%).

Le persone che hanno utilizzato il Passaporto almeno una volta per partecipare alle attività sono state 17.900. Agli eventi, con e senza Passaporto hanno avuto accesso 80mila persone (in questo numero non sono contemplate le presenze, stimate in 50mila, della cerimonia inaugurale del 19 gennaio 2019). Tremila accessi riguardano il mondo della scuola. L'attività più seguita è la mostra sul Rinascimento al Sud (11.000 accessi), seguita da 'Ars Excavandi' (9.000) e poi, per gli spettacoli dal vivo, dal ''Circus'' (7000). Altri spettacoli dal vivo (Arturo Brachetti, Fiona May, Emilio Solfrizzi, Vegetable Orchestra, ecc): 3000

Le persone coinvolte in termini di cittadinanza attiva e culturale sono state 10.000.

I volontari sono 1468. Divisi per età: 10-20 28,8%; 21-30 29,08%; 31-50 25,88%; 51-70 14,44%; anche tra i 71 e 90 anni, sono 27, pari al 1,83%.
Provenienza: materani 52,17%, lucani (non materani) 9,94%; italiani (non lucani) 32,9 %; europei (non italiani) 3,88%; extraeuropei 1,08%.

Artisti coinvolti: 283. Compagnie artistiche coinvolte: 87. Provenienza: quasi metà Italia, gli altri in prevalenza da altri Paesi europei.
  • Bilancio
  • Fondazione Matera - Basilicata 2019
  • Matera2019
Altri contenuti a tema
On. Rospi (M5S): “Matera2019, prorogare assunzioni al Comune” On. Rospi (M5S): “Matera2019, prorogare assunzioni al Comune” Contratti scadono il 31 dicembre
Cerimonia conclusiva si terrà il 20 dicembre Cerimonia conclusiva si terrà il 20 dicembre Manuel Agnelli coordinatore artistico della manifestazione finale
Matera2019, in "rosso" il conto del passaporto Matera2019, in "rosso" il conto del passaporto Venduti circa 80.000 ma la previsione era 200.000
Matera2019 volge al termine, Fondazione traccia primo bilancio Matera2019 volge al termine, Fondazione traccia primo bilancio Soddisfazione del direttore Verri
Grande successo per il fusion Urban Games Festival Grande successo per il fusion Urban Games Festival Conquistati materani e visitatori. Oltre mille i partecipanti all'iniziativa Matera-Plovdiv
Seconda giornata di Expo Pro Loco, mercatini e cortei storici Seconda giornata di Expo Pro Loco, mercatini e cortei storici A Matera le associazioni di Puglia e Basilicata
A Matera l'anteprima dell'Expo Dubai 2020, si presenta Padiglione Italia A Matera l'anteprima dell'Expo Dubai 2020, si presenta Padiglione Italia Con il ministro Di Maio e le autorità degli Emirati Arabi Uniti
Detenuti impiegati come volontari  per Matera 2019 Detenuti impiegati come volontari per Matera 2019 Firmato un protocollo di intesa tra fondazione e Ulepe per l’impiego di soggetti sottoposti a provvedimenti restrittivi dall’autorità giudiziaria
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.