Cacciatori
Cacciatori
Enti locali

Modificato il Calendario Venatorio della stagione 2016-2017

La Giunta regionale conforma le indicazioni Ispra

Modifiche al Calendario Venatorio della stagione 2016-2017. La Giunta regionale, conformemente alle indicazioni del parere Ispra, ha adeguato e sostituito il precedente in esecuzione dell'Ordinanza del Tar di Basilicata n. 00129/2016. Lo comunica l'assessore alle Politiche Agricole e Forestali Luca Braia.

La stagione venatoria, che ha avuto inizio il 1° ottobre 2016, terminerà il 29 gennaio 2017. Entro tale data è consentito ai cacciatori non residenti e non domiciliati in Basilicata l'accesso agli Ambiti territoriali di caccia, limitatamente al prelievo venatorio delle specie migratorie.

Queste le variazioni relative a periodi e specie cacciabili contenute nel Calendario venatorio di cui, di conseguenza, anche il Tesserino venatorio regionale dovrà tenere conto:
- quaglia: dal 1 ottobre 2016 al 31 ottobre 2016
- tortora in forma vagante: dal 1 ottobre 2016 al 31 ottobre 2016
- lepre comune: dal 1 ottobre 2016 al 4 dicembre 2016
- fagiano: dal 1 ottobre 2016 al 30 novembre 2016
- starna e fagiano esclusivamente nelle aziende Agri-Turistiche-Venatorie: dal 1 ottobre 2016 al 31 dicembre 2016
- fagiano esclusivamente nelle aziende Agri-Turistiche-Venatorie, in attuazione di specifici piani di prelievo approvati: dal 1 gennaio 2017 al 29 gennaio 2017
- allodola e merlo: dal 1 ottobre 2016 al 31 dicembre 2016
- beccaccino, frullino, pavoncella: dal 1 ottobre 2016 al 20 gennaio 2017
- marzaiole, moriglione, mestolone, fischione, gallinella d'acqua, porciglione, folaga, germano reale, canaglia, cotone, alzavola: dal 1 ottobre 2016 al 20 gennaio 2017
- colombaccio in forma vagante: dal 1 ottobre 2016 al 31 dicembre 2016
- colombaccio esclusivamente da appostamento temporaneo: dal 1 gennaio 2017 al 29 gennaio 2017
- beccaccia: dal 1 ottobre 2016 al 31 dicembre 2016
- tordo sassello, tordo bottaccio e cesena: dal 1 ottobre 2016 al 10 gennaio 2017
- volpe: dal 1 ottobre 2016 al 31 dicembre 2016
- gazza, ghiandaia, cornacchia grigia: dal 1 gennaio 2017 al 29 gennaio 2017
- volpe, prelievo in squadre organizzate con l'ausilio dei cani da seguita previo piano di abbattimento redatto dagli AA.TT.CC. e trasmessi entro il 30 novembre 2016: dal 1 gennaio 2017 al 29 gennaio 2017
- cinghiale dal 1 gennaio 2017 al 31 dicembre 2016

E' modificato il carniere consentito relativamente alle specie tortora (5 capi per ciascuna giornata e 25 capi annui), beccaccia (3 capi per giornata e massimo 20 capi annui) e codone (5 capi per giornata e massimo 25 capi annui).
  • Ispra
  • Giunta regionale
  • caccia
Altri contenuti a tema
Consiglio regionale, Cupparo esce di scena Consiglio regionale, Cupparo esce di scena Ha confermato le dimissioni. Piro, invece, le ha ritirate
Si è dimesso l'assessore Cupparo (Forza Italia) Si è dimesso l'assessore Cupparo (Forza Italia) Dopo il coinvolgimento nell'inchiesta sulla sanità. Piro passa ai domiciliari
Basilicata, in calo il numero dei cacciatori Basilicata, in calo il numero dei cacciatori Le "doppiette" si preparano per nuova stagione: fissate le date
Acito perde l'assessorato e il posto in Consiglio Acito perde l'assessorato e il posto in Consiglio Soltanto due settimane in carica nella giunta regionale
Nominata la giunta regionale, Acito assessore all'ambiente Nominata la giunta regionale, Acito assessore all'ambiente Il presidente Vito Bardi ha formato il nuovo esecutivo
Crisi non si sblocca, Bardi azzera la giunta regionale Crisi non si sblocca, Bardi azzera la giunta regionale Le sue comunicazioni in una conferenza stampa
Bardi e maggioranza: "Entro 10 giorni nuova giunta regionale" Bardi e maggioranza: "Entro 10 giorni nuova giunta regionale" La verifica riguarda anche la presidenza del Consiglio
Giunta regionale, nonostante annunci nessuno si è dimesso Giunta regionale, nonostante annunci nessuno si è dimesso In Consiglio il materano Vizziello passa alla Lega
© 2001-2023 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.