La fotografia come sviluppo della Cultura Contemporanea
La fotografia come sviluppo della Cultura Contemporanea
Eventi e cultura

Mostra "La fotografia come sviluppo della Cultura Contemporanea": questa sera l'inaugurazione

Ancora una tappa del R-evolution Photo Festival promosso dal FIOF in collaborazione con il CNA.

Sarà inaugurata questa sera, domenica 1° ottobre alle ore 18.30, la mostra fotografica promossa da CNA Comunicazione e dal Fondo internazionale per la fotografia dal titolo "FIOF 2017 Matera 2019, la fotografia come sviluppo della Cultura Contemporanea", allestita a Matera presso l'ex Ospedale di San Rocco in Piazza San Giovanni.

All'inaugurazione saranno presenti: Ruggero Di Benedetto - Presidente FIOF, Bruno Paolicelli - Presidente CNA Comunicazione, Antonello Di Gennaro referente FIOF Basilicata e CNA Fotografi Basilicata.
Interverranno gli autori Roberto Colaccioppo che ci parlerà di "Il reportage - dal racconto al sociale", a seguire Antonio Gibotta con il suo "Il giovane reporter".
Inaugurazione mostre degli autori: Michele Abriola, Danilo Balducci, Carla Cantore, Roberto Colacioppo, Gianvito De Novellis, Antonio Di Cecco, Antonello Di Gennaro, Antonio Gibotta, Diego Pizi, Giuseppe Savino.

Afferma Antonello Di Gennaro, referente CNA fotografia e FIOF Basilicata, di "una cooperazione tra diverse realtà che dialogano tra di loro in maniera sinergica, creando un dinamismo culturale che porta a far risaltare l'identità culturale dei luoghi, a valorizzare e divulgare la memoria storica, attraverso la rivisitazione, attualizzando la cultura visiva, appartenente allo studio etno - demo - antropologico delle società del mediterraneo e dell'intero continente europeo, attraverso una fotografia moderna, innovativa, attuale e contemporanea. Tale incontro - conclude Di Gennaro - favorisce la creatività, in quanto il far intervenire artisti locali e europei sviluppa uno scambio tra le realtà culturali locali portando a sviluppare progetti che alimentano e agevolano la promozione del dialogo interculturale e dell'inclusione sociale".

"La mostra fotografica - dichiara Bruno Paolicelli Presidente di CNA Comunicazione Basilicata - vuole essere l'inizio di un percorso di crescita professionale e culturale al quale la CNA ha deciso di dedicare molta attenzione. Gli associati dell'Unione Comunicazione sono fiduciosi che le aspettative riposte in questo nuovo corso si dimostrino alla fine serie e concrete e tali da innescare un processo di sviluppo per le proprie realtà aziendali".

La mostra resterà aperta dall'1 al 10 ottobre 2017. Orari: 10.00 > 13,00 - 17.00 > 20.00.
  • Mostra fotografica
Altri contenuti a tema
Fotografia: il progetto "Coscienza dell'Uomo" entra nel vivo Fotografia: il progetto "Coscienza dell'Uomo" entra nel vivo Tre mesi molto intensi di mostre e incontri. Tra i protagonisti Toscani e Crepax
A Matera il "World Press Photo 2019" A Matera il "World Press Photo 2019" Il più importante premio mondiale di fotogiornalismo
10 fotografi per 10 musei 10 fotografi per 10 musei Scatti artistici in mostra a Palazzo Lanfranchi
"Io sono": questa sera l'inaugurazione della mostra a Matera "Io sono": questa sera l'inaugurazione della mostra a Matera Resterà aperta fino al prossimo 5 aprile 2018
A Matera primo maggio tra natura e archeologia A Matera primo maggio tra natura e archeologia Musei aperti e fotografie che immortalano il paesaggio
Auschwitz, quel che resta dell'orrore Auschwitz, quel che resta dell'orrore Inaugurata la mostra fotografica sulla Shoah.
Giornata della memoria, il ricordo vivido di Matera Giornata della memoria, il ricordo vivido di Matera La città dei Sassi commemora le vittime dell’Olocausto
La mostra su Pasolini riscuote successo La mostra su Pasolini riscuote successo 16.000 i visitatori nei primi tre mesi d’apertura
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.