Logo Cortina2021
Logo Cortina2021
Sport

Olimpiadi invernali 2026, gli auguri di Matera2019

Con Cortina c'è già un protocollo per i Mondiali di sci alpino del 2021

''Dopo Matera, capitale europea della cultura, l'Italia si prepara ad ospitare un altro grande evento che certamente avrà effetti positivi non solo per Milano e Cortina ma per tutto il sistema Paese''.

Lo hanno dichiarato il presidente e il direttore generale della Fondazione Matera Basilicata 2019, Salvatore Adduce e Paolo Verri, che hanno rivolto gli auguri a Milano e Cortina che il Cio ha scelto come sedi delle Olimpiadi invernali del 2026, esprimendo ''grande soddisfazione''.

''I grandi eventi hanno già dimostrato con Torino 2006, con Expo 2015 e con Matera 2019 - aggiungono - quante ricadute possano portare sui territori se gestiti con il massimo rigore e il massimo delle competenze. Siamo certi che Milano e Cortina, con cui Matera 2019 ha da tempo avviato una preziosa e proficua collaborazione su diversi progetti, sapranno essere all'altezza della sfida che le attende''.

Con Cortina ci sono già degli accordi. Nella località bellunese, infatti, nel 2021 si terranno anche i Mondiali di sci alpino. Tra Matera e Cortina d'Ampezzo (Comuni e Fondazioni), con il supporto tecnico di Conai, ci sono già delle intese per una collaborazione sul tema della sostenibilità ambientale. L'obiettivo è trasformare i grandi eventi anche in un palcoscenico per promuovere la diffusione della cultura dello sviluppo sostenibile e lasciare un'eredità positiva nei territori che ospitano le manifestazioni.

Un protocollo impegnerà le due Fondazioni a creare momenti di valorizzazione delle esperienze e delle progettualità sulla sostenibilità ambientale e sociale, a condividere azioni concrete che possano realmente ridurre gli impatti ambientali (standard elevati di risparmio energetico, di uso efficiente di ogni risorsa, di gestione integrata e intelligente dei rifiuti, urbani e non) e massimizzare quelli sociali. Altri impegni previsti riguardano la promozione di proposte o progetti congiunti per sperimentare nuove idee per perseguire uno sviluppo più sostenibile in territori delicati e dall'elevato valore paesaggistico, quali Matera e Cortina. Un ulteriore obiettivo è la diffusione di percorsi di innovazione e valorizzazione turistica, in chiave turistica.
  • Ambiente
  • Matera2019
Altri contenuti a tema
A Matera la protesta del Movimento di tutela della Valbasento A Matera la protesta del Movimento di tutela della Valbasento Per la questione del rinnovo a Tecnoparco dell'autorizzazione ambientale
Le luci uniscono Matera2019 e la Notte della Taranta Le luci uniscono Matera2019 e la Notte della Taranta Le borse luminose al concertone di Melpignano. E poi la pizzica alla Cava del Sole a settembre
Mostra "Ars Excavandi" prorogata sino all'1 settembre Mostra "Ars Excavandi" prorogata sino all'1 settembre Finora 15.000 visitatori
"Una costituente ecologista che riunisca tutte le persone di buona volontà" "Una costituente ecologista che riunisca tutte le persone di buona volontà" La proposta del senatore Saverio De Bonis
Matera arcobaleno, in migliaia al "Heroes Pride" Matera arcobaleno, in migliaia al "Heroes Pride" Partecipazione da tutto il Sud Italia. Una parata e una festa per i diritti
Matera2019, ecco il bilancio del primo semestre Matera2019, ecco il bilancio del primo semestre I dati della Fondazione: 80.000 presenze agli eventi. Venduti 36.000 Passaporti
Petrolio. Uomo e natura nell'era dell'Antropocene Petrolio. Uomo e natura nell'era dell'Antropocene Danza, perfomances e conversazioni a giugno e settembre
Cammino delle Confraternite, attese 8000 persone Cammino delle Confraternite, attese 8000 persone A Matera appuntamento dal 14 al 16 giugno
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.