raccolta differenziata
raccolta differenziata
Scuola e Lavoro

Raccolta differenziata, inizia campagna educativa a scuola

Parte un'iniziativa promossa dal Comune che coinvolge anche il servizio mensa

Il rispetto dell'ambiente passa anche attraverso una educazione alla raccolta differenziata dei rifiuti. Per questo nelle scuole di Matera è iniziata una campagna di sensibilizzazione e di educazione al corretto conferimento dei rifiuti differenziati.

Sensibilizzazione che deve necessariamente incominciare dalle scuole, luoghi educativi per eccellenza. "Partiamo dai bambini per sensibilizzare anche i genitori al rispetto delle regole della raccolta differenziata", spiega Giuseppe Tragni, assessore all'Ambiente.

Il primo appuntamento con l'iniziativa promossa dall'amministrazione comunale si è tenuto all'Istituto comprensivo "Giovanni Semeria". Lo scopo dell'attività formativa, organizzata dal Comune in collaborazione con l'Ente di governo per i rifiuti e le risorse idriche della Basilicata (Egrib), è quello di migliorare le conoscenze in materia di smaltimento dei rifiuti urbani in maniera da promuovere comportamenti virtuosi, ponendo una maggiore attenzione ai consumi.

Proprio in quest'ottica, nelle scuole, si sta già cercando di ridurre sensibilmente il consumo di plastica nelle mense utilizzate dai bambini. Tant'è che, in due mesi, si è già riusciti ad escludere durante i pasti consumati a scuola, circa 70mila bottigliette in pet, eliminando anche la distribuzione dei kit di posate monouso.

"La formazione nelle scuole è il primo passo per la riuscita di qualsiasi progetto di educazione ambientale. Si tratta di regole semplici che, se osservate, possono garantire il rispetto dell'ambiente e migliorare la qualità della vita di tutti. Per questo motivo invitiamo tutti i cittadini a conferire in maniera corretta i rifiuti rispettando le regole che già esistono"- dice Tragni.

Anche l'assessore alla scuola, Marilena Antonicelli, tiene ad evidenziare come sempre verso questa direzione va l'iniziativa del Comune che, in collaborazione con l'azienda Ladisa, che gestisce la mensa scolastica, consegnerà, nei prossimi giorni, a ciascun istituto comprensivo una compostiera didattica e un kit di compostaggio. "L'obiettivo - dice - è quello di incoraggiare gli alunni e i docenti ad imparare il processo di smaltimento del rifiuto organico della mensa in maniera sostenibile e circolare".

Il progetto stilato dal Comune per illustrare alla comunità le modalità corrette per rendere efficaci le politiche di sostenibilità ambientale, si svilupperà attraverso 22 incontri che si terranno fino alla fine di aprile.

Ad essere interessati dalla campagna formativa promossa dall'amministrazione comunale saranno circa 5730 studenti: dalla scuola dell'infanzia fino ad arrivare alla secondaria di primo grado di tutti gli istituti comprensivi della città.
  • Raccolta differenziata
Altri contenuti a tema
Raccolta differenziata porta a porta, inizia distribuzione dei kit Raccolta differenziata porta a porta, inizia distribuzione dei kit A Matera partirà il 2 marzo e durerà 50 giorni
Problemi per i rifiuti, via libera agli ecocentri Problemi per i rifiuti, via libera agli ecocentri Il sindaco De Ruggieri firma l’ordinanza di apertura
Disservizi per i rifiuti, il Comune di Matera si difende Disservizi per i rifiuti, il Comune di Matera si difende Il centrodestra accusa l'amministrazione di provocare ritardi
Gestione rifiuti porta a porta, parte la campagna di comunicazione Gestione rifiuti porta a porta, parte la campagna di comunicazione I cittadini saranno informati sulle nuove modalità del servizio
Rifiuti a Matera e in provincia, sta per iniziare "rivoluzione" del porta-a-porta Rifiuti a Matera e in provincia, sta per iniziare "rivoluzione" del porta-a-porta Si parte con una campagna di comunicazione
Nuovo appalto rifiuti, obiettivo 70% per raccolta differenziata Nuovo appalto rifiuti, obiettivo 70% per raccolta differenziata Il servizio parte il 9 dicembre
La raccolta differenziata porta a porta partirà il 31 ottobre La raccolta differenziata porta a porta partirà il 31 ottobre Matera ed altri Comuni hanno firmato il contratto con la ditta Cns di Bologna
Rifiuti Matera, Acito (FI) chiede commissariamento Rifiuti Matera, Acito (FI) chiede commissariamento Per il servizio di raccolta differenziata in città e provincia
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.