l'angolo di Muma
l'angolo di Muma
Vita di città

Spazio all’arte con l’angolo di Muma

Nasce un “non luogo” per promuovere la creatività

Dare vita ad un non luogo. Questa è la sfida-progetto dei ragazzi dell'Angolo del Muma: un gruppo nato sui social in questo periodo di emergenza sanitaria con una idea ben chiara. Una idea nata per combattere e vincere "distanti ma uniti" una concreta lontananza sociale- dicono i promotori dell'iniziativa – creando "una piattaforma virtuale per sensibilizzare e rivendicare la bellezza assoluta dell'arte, e la sua necessità espressiva in tutte le sue forme e sfumature".

A portare avanti l'angolo di Muma sono alcuni giovani dai 18 ai 30 anni che hanno deciso di sfruttare l'onda mediatica del momento per rendere omaggio e promuovere la creatività. "L'idea- spiegano Giuseppe Nicoletti e Francesco Taratufolo, tra i promotori dell'iniziativa- nasce dall'esigenza umana del ritrovarsi, di creare un "angolo", non reale ma virtuale, per ricongiungersi e andar contro l'impossibilità comunicativa che stiamo vivendo".

Una piattaforma che proporrà numerosi workshop nei più svariati campi dell'arte con la possibilità di interagire attraverso il web e con il plus valore della gratuità degli eventi. Non mancheranno laboratori di scrittura e illustrazione creativa a tema; ci saranno cineforum e musicforum; verranno realizzati seminari sull'allestimento museale e l'arte contemporanea; oltre a rubriche di produzione e approfondimenti artistici e culturali.

Un'area virtuale, dunque, dove scambiarsi idee, scoprire le proprie propensioni artistiche e proporre progetti d'arte. Uno spazio per abbracciarsi virtualmente, attorno ad un luogo non luogo e affrontare insieme l'inizio di un viaggio. "È questo l'esatto momento in cui nasce il non luogo, è questo l'esatto momento in cui nasce "L'Angolo di MuMa"- concludono i ragazzi del gruppo web.
  • Giovani
  • Arte
Altri contenuti a tema
Raccolta fondi a favore della Caritas Raccolta fondi a favore della Caritas Iniziativa dei giovani imprenditori di Confapi
A Matera prende forma la "Fontana dell’Amore" A Matera prende forma la "Fontana dell’Amore" Un luogo per innamorarsi nel cuore dei Sassi
Le parole del vescovo di Matera ai giovani che lasciano la propria terra Le parole del vescovo di Matera ai giovani che lasciano la propria terra "Siate protagonisti del cambiamento", scrive Caiazzo nel messaggio per il Sinodo
Progetto "Hubout", Matera e Cinisello Balsamo vincono il concorso dell’Anci Progetto "Hubout", Matera e Cinisello Balsamo vincono il concorso dell’Anci Aggiudicato il bando “Sinergie” destinato all’imprenditoria giovanile
Un quadro di Raffaelo Sanzio in esposizione a Matera Un quadro di Raffaelo Sanzio in esposizione a Matera La Madonna col Velo del pittore urbinate sarà esposta nel Duomo e nel Museo Diocesano
Mostra “Lapis in Fabula” di Laurenzia Crescenzo alla Chiesa di Sant’Antonio Abate al Sasso Barisano fino a sabato 5 dicembre Mostra “Lapis in Fabula” di Laurenzia Crescenzo alla Chiesa di Sant’Antonio Abate al Sasso Barisano
La mostra dedicata a Dalì prolungata fino a novembre 2020 fino a lunedì 30 novembre La mostra dedicata a Dalì prolungata fino a novembre 2020
Confapi: "Pr1ma", bilancio positivo per la convention dei giovani imprenditori Confapi: "Pr1ma", bilancio positivo per la convention dei giovani imprenditori A MateraLife parla il presidente Papapietro
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.