finale nazionale cooking quiz
finale nazionale cooking quiz
Territorio

Studenti materani protagonisti della finale di "Cooking Quiz"

Ottimi risultati per il "Turi" di Matera

Stanchi e soddisfatti di ritorno a casa i ragazzi dell'Istituto Alberghiero Turi di Matera che hanno partecipato al Cooking Quiz. Alla sua 3^ edizione, è un Progetto Didattico Nazionale promosso da Plan Edizioni, leader nel mercato dell'editoria per gli Istituti Alberghieri, da Alma, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana e da Peaktime che da anni sviluppa format didattici per le Scuole finalizzati al trasferimento di valori e nozioni agli studenti di ogni ordine e grado.

Obiettivo del progetto 3.0 è stimolare lo studio attraverso tecniche didattiche innovative, creando un appuntamento formativo ed utilizzando strumenti tecnologici, vicini alle generazioni native digitali.

Cooking Quiz è un progetto che ha coinvolto le classi 4^ degli Istituti Alberghieri di Italia e per il suo valore didattico, formativo ed etico, è patrocinato da Ministero delle Politiche Agricole, Forestali e del Turismo.

Il contest è diviso in due fasi: la prima nella quale sono state presentate nozioni di cucina e sala, importanti suggerimenti per una sana e corretta alimentazione, oltre ai consigli per differenziare anche in cucina i rifiuti di imballaggio in plastica (come bottiglie di latte e vasetti per lo yogurt) e in acciaio (come barattoli per il pomodoro e scatolette per prodotti ittici), un interessante momento di scambio d'idee tra gli studenti e gli chef docenti di ALMA.

Nella seconda fase invece, sono state messe alla prova le conoscenze apprese attraverso l'attività di gamification, ingaggiando una sana competizione tra studenti, condotta da Alvin Crescini.

Dopo un Cooking Tour, che ha raggiunto le principali località italiane e coinvolto ben 42 Istituti Alberghieri, gli studenti finalisti si sono dati appuntamento a Senigallia per tre giorni all'insegna della cultura, di eventi formativi e anche di divertimento, e si sono sfidati per ottenere l'ambito titolo di Campione Nazionale di Cooking Quiz 2019.

Gli studenti del Turi di Matera sono arrivati a Senigallia giovedì 9 maggio ed hanno visitato la Cantina Broccanera, eccellenza marchigiana. Hanno poi proseguito il tour nel centro storico visitando la Rocca Roveresca, uno dei più importanti simboli della città. La sera sono stati coinvolti nell'evento presso il Teatro "La Fenice" con lo Chef Oldani, Chef Berti e il Maître Mariella Organi. La classe 4^B sez. cucina del Turi ha raggiunto ottimi risultati piazzandosi al 14° posto (su oltre 50 classi presenti). Ottimi piazzamenti anche per le altre classi materane presenti.

"Una bellissima esperienza", il commento entusiasta di Giulia Marraudino docente di matematica e referente alternanza scuola lavoro delle classi quarte che ha accompagnato i ragazzi insieme ad altri professori dell'istituto. Hanno partecipato alla finalissima la 4^B e la 4^A dell'indirizzo Sala e Vendita, e la 4^A, 4^C e 4^F del settore Enogastronomia.

"Un quiz - aggiunge - che ha testato la velocità dei ragazzi che abbiamo preparato a scuola; speciale è stato l'incontro con chef d'eccellenza che hanno testimoniato l'importanza dei sacrifici per raggiungere grandi risultati e soddisfazioni. Un modo per i ragazzi di mettersi alla prova e di confrontarsi con coetanei provenienti da altri alberghieri, soprattutto del nord Italia. Siamo stati fieri di aver rappresentato il Mezzogiorno che s'impegna".

Angela Mazzotta
  • cucina
Altri contenuti a tema
Ricetta Salata: un sandwich "local", dal cuore murgiano Ricetta Salata: un sandwich "local", dal cuore murgiano Ottimo come aperitivo sfizioso per una pausa golosa
Michele Di Già, giovane promessa della cucina materana Michele Di Già, giovane promessa della cucina materana Premiato miglior studente dalla scuola internazionale Alma. La nostra intervista
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.