Cerimonia di Matera capitale europea della cultura
Cerimonia di Matera capitale europea della cultura
Eventi e cultura

Cerimonia inaugurale di Matera2019, il bilancio è positivo

Stimate 60.000 presenze. Cinque milioni di spettatori su Rai1. Ma ci sono stati pure disagi e malumori

Per la Fondazione Matera-Basilicata2019 è "più che positivo" il bilancio della cerimonia inaugurale dell'anno di capitale europea della cultura. La stima sulle presenze, che non è facile considerando che l'evento si è svolto per tutta la giornata ed in punti diversi della città, è stata calcolata in almeno 60.000.

Non tutto è andato come previsto. Le misure di sicurezza che hanno "blindato" alcuni accessi alla città e ai Sassi hanno provocato disagi e ci sono stati alcuni inconvenienti ai varchi di accesso in Piazza San Pietro Caveoso. Pure il sindaco Raffaello De Ruggieri, come da lui stesso dichiarato, ha dovuto superare una transenna. Inoltre la chiusura della strada che porta alla Cava del Sole e di alcuni svincoli a Matera hanno decisamente provocato malumori. Detto ciò, l'imprevisto principale è stato il nubifragio che per un'ora ha colpito Matera.

Quanto agli aspetti positivi, la diretta di Rai1 in eurovisione ha fatto registrare uno share del 20,8 percento con quasi 5 milioni di telespettatori. "La cerimonia – ha ricordato il presidente della Fondazione Salvatore Adduce – è stata una sorta di anteprima, un concentrato di tutto ciò che vivremo, con modalità meno complesse, nel corso dell'anno. Di sicuro si poteva fare di più e meglio, ma nel complesso possiamo dire che la prova è stata brillantemente superata e questo grazie anche alla collaborazione dei cittadini".

Soddisfatto il sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri: "'Questa città sta diventando un magnete, un punto di atterraggio di altre grandi iniziative. Se non perde questo smalto e la fierezza di rappresentare la comunità, può diventare una città non solo in produzione culturale, anche di lavoro perché questo poi è l'obiettivo principale''.

Sono stati resi noti anche altri numeri della giornata inaugurale. Rispetto ai vari momenti, sono stati 5mila i cittadini presenti all'inaugurazione della Cava del Sole; 12 quartieri sono stati coinvolti nella parata delle bande musicali e duemila cittadini coinvolti nell'accoglienza delle bande stesse; per l'evento ''Open Lights'' sono stati accesi 2500 lumini, 100 fiaccole, 2150 welcome bags e 2500 baglights, con un coinvolgimento di ottocento persone e quattrocento residenti e la distribuzione di 35mila bandierine. I cittadini coinvolti nei laboratori che hanno preceduto l'inaugurazione sono stati seimila. La spesa per la cerimonia di apertura è stata complessivamente di 1.400.000 euro.

La Prefettura, inoltre, ha reso noto che sabato sono stati impegnati circa 650 tra funzionari, ufficiali e personale di Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza, comprese tutte le componenti delle unità specializzate e una rappresentanza della Polizia Penitenziaria. Oltre 120 stewards hanno presidiato i vari accessi ai Sassi. Squadre di Vigili del Fuoco (per un totale di 42 unità) sono state posizionate nelle zone adiacenti ai luoghi di spettacolo. La città è stata pedonalizzata con la predisposizione di navette che collegavano le aree interessate alle cerimonie con parcheggi di scambio dove hanno trovato posto circa 20.000 auto.

Onofrio Bruno
  • Inaugurazione
  • Bilancio
  • Matera2019
Altri contenuti a tema
Presentato a Matera il Forum per la Riforma Agraria Presentato a Matera il Forum per la Riforma Agraria Giornata mondiale della lotta contadina
"Alle radici dell'umano" fino a domenica 28 aprile "Alle radici dell'umano" Imperdibile mostra d'arte contemporanea
Materre: cantiere cinepoetico euromediterraneo fino a lunedì 27 maggio Materre: cantiere cinepoetico euromediterraneo Confronto con illustri nomi della poesia, dell’antropologia, del cinema, della letteratura
Aumentano i "no" al progetto di Matera2019 nella gravina Aumentano i "no" al progetto di Matera2019 nella gravina Associazioni ambientaliste contrarie alla ragnatela d'acciaio
Matera, l’Italia meridionale e il Mediterraneo tra '400 e '500 fino a lunedì 19 agosto Matera, l’Italia meridionale e il Mediterraneo tra '400 e '500 Rinascimento visto da Sud
Una "ragnatela" d'acciaio su tutta la gravina Una "ragnatela" d'acciaio su tutta la gravina Il progetto di Matera2019 non piace al Wwf
Lumi di Chanukkah - Fondazione Sassi fino a mercoledì 1 maggio Lumi di Chanukkah - Fondazione Sassi Dialogo tra artisti, luoghi, religioni e sensibilità
Un'Orchestra con la sinfonia di frutta e verdura Un'Orchestra con la sinfonia di frutta e verdura Un concerto molto particolare e laboratori del cibo
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.