Rospi
Rospi
Territorio

"Corridoio stradale Salerno-Potenza-Metaponto sarà messo in sicurezza"

Annuncio dell'on. Rospi (M5S). Entro il 2020 saranno avviati tutti i cantieri

Entro i primi mesi del 2020 saranno avviati tutti i cantieri sul Corridoio stradale Salerno‐Potenza‐Metaponto, opere che riguarderanno la messa in sicurezza del raccordo autostradale RA5 - "Sicignano‐Potenza" e della SS 407 "Basentana". È quanto dichiara l'on. Gianluca Rospi del MoVimento 5 Stelle.

"Il Corridoio Stradale Salerno-Potenza-Metaponto, insieme alla direttrice Murgia – Pollino, assume un'importanza strategica per i collegamenti della regione Basilicata con le due direttrici autostradali tirrenica ed adriatica. La direttrice RA05 "Sicignano-Potenza" e la SS 407 "Basentana" congiungono l'autostrada A2 alla SS106 Jonica, mentre l'asse Murgia – Pollino congiunge la stessa autostrada A2, svincolo di Lauria, direttamente all'autostrada A14 svincolo Bari. Su entrambe le direttrici il Governo centrale, di concerto con ANAS e Regione, si sta adoperando per accelerare le operazioni di appaltabilità." Continua il Deputato Gianluca Rospi.

"In particolare, per quanto riguarda l'asse stradale Salerno – Potenza – Bari, l'intervento è compreso nell'accordo di programma ANAS 2016-2020 e si compone di due stralci per un importo totale delle opere di 338,7 milioni. Il primo stralcio riguarda la messa in sicurezza delle opere, di cui sei riguardano la RA 05 e una la SS 407, attualmente in fase di ultimazione della progettazione esecutiva e della appaltabilità, prevista tra il 2019-2020.
Gli interventi del secondo stralcio riguardano invece la riqualificazione della piattaforma stradale, la messa in sicurezza della carreggiata mediante l'inserimento dello spartitraffico centrale nei tratti mancanti e la razionalizzazione degli accessi laterali.

Al fine di accelerare le operazioni di appalto e cantierabilità, gli interventi sono stati suddivisi in più lotti ed entro fine anno è prevista l'appaltabilità della messa in sicurezza con il completamento dello spartitraffico centrale fino al km 64 - bivio di Salandra, mentre, per i lotti che vanno dal km 64 al km 100 - innesto SS 106 Jonica, è prevista l'appalto per il 2020", conclude il Deputato materano.
  • Infrastrutture
Altri contenuti a tema
Rospi (M5S): “Provincia di Matera non dialoga con il Governo" Rospi (M5S): “Provincia di Matera non dialoga con il Governo" Il parlamentare pentastellato rivendica gli interventi per le infrastrutture lucane
1 I sindacati scrivono a Conte, queste le priorità della Basilicata I sindacati scrivono a Conte, queste le priorità della Basilicata Quattro temi tra cui lo sviluppo che può partire da Matera2019
Ferrovia Ferrandina-Matera, "Il territorio non può più attendere". Ferrovia Ferrandina-Matera, "Il territorio non può più attendere". L'UGL interviene sulla questione
1 Basilicata penalizzata dalla carenza e inadeguatezza delle infrastrutture Basilicata penalizzata dalla carenza e inadeguatezza delle infrastrutture La nota del sindacalista UGL Pino Giordano
Infrastrutture, Delrio: “Per Matera2019, treno Roma-Taranto velocizzato” Infrastrutture, Delrio: “Per Matera2019, treno Roma-Taranto velocizzato” Le parole del ministro in risposta ad una segnalazione dell’onorevole Latronico
Infrastrutture in Basilicata, Latronico interroga il governo Infrastrutture in Basilicata, Latronico interroga il governo “Come sbloccare le risorse? E quali le opere previste?”
"Caro Pittella, ti scrivo..." "Caro Pittella, ti scrivo..." Pendolare lucano interpella il presidente sul problema dei trasporti
Infrastrutture, Matera si Muove chiama in causa Emiliano Infrastrutture, Matera si Muove chiama in causa Emiliano “Costituire tavolo operativo per decreto Matera2019”
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.