Daniele Fragasso Consigliere comunale di Matera si Muove
Daniele Fragasso Consigliere comunale di Matera si Muove
Politica

"E io pago"... Aumentano i costi dello staff del sindaco

Dubbi su nuove nomine che gravano sulle casse comunali del consigliere Daniele Fragasso (Matera si muove)

Il consigliere comunale di Matera si muove, Daniele Fragasso, ci vuole vedere chiaro. Non è convinto che la spesa affrontata dal sindaco per il proprio staff sia "necessaria", soprattutto perché rappresenta un costo per le tasche dei cittadini.
Anche sulla individuazione del nuovo componente che coadiuverà il primo cittadino, Fragasso si dice convinto che si tratti del'ennesima nomina a vantaggio di qualche "amico", visto che l'ultima parola sull'assunzione spetta proprio al sindaco. Per questo il consigliere comunale ha indirizzato una missiva al primo cittadino, Raffaello De Ruggieri ed al presidente del consiglio, Angelo Tortorelli.
Fragasso fa notare come i compensi annui per lo staff del sindaco si aggirino già sui 250mila euro, con cifre che vanno dai 120 euro all'anno per il capo di gabinetto, ai 90mila euro per il tecnico ingegnere di fiducia del sindaco e 40 mila euro per il suo portavoce.
E se da un lato si spendono soldi pubblici per rinforzare il pool di collaboratori del sindaco, dall'altro- sottolinea il consigliere di Matera si muove "il Comune negli ultimi anni ha dovuto aumentare la pressione fiscale ai danni delle famiglie materane, spesso già in difficoltà economiche a causa della disoccupazione e del precariato".
Senza considerare, poi, che il bando di selezione del nuovo membro dello staff, pubblicato lo scorso 23 agosto, appariva al quanto fumoso rispetto ai reali compiti richiesti e che anche la cifra percepita non veniva specificata, parlando di "13 mensilità e un emolumento annuo lordo non specificato nell'avviso e da stabilire forfetariamente in un secondo momento", secondo Fragasso nasce il ragionevole dubbio che si tratti dell'ennesima prebenda a favore di persone vicine al sindaco o al partito democratico.
Infatti,- dice Fragasso- "dal testo dell'avviso si evincono aspetti per cui si ricerca una figura prettamente politica (magari qualche trombato Pd di qualche anno fa da "risarcire"), la cui assunzione non sembra né utile né funzionale all'organigramma comunale".
Per queste ragioni il consigliere comunale chiede al sindaco De Ruggieri le reali motivazioni di tale assunzione "utile forse alla campagna elettorale del Pd", ma certamente inutile alla comunità che si accollerà questa ennesima spesa, nella speranza di ottenere una risposta che non sia annacquata o all'acqua di rose"- chiude l'esponente di Matera si Muove.
  • Comune di Matera
  • Matera Si Muove
Altri contenuti a tema
Statue preistoriche da tutta Europa alla Madonna delle Vergini Statue preistoriche da tutta Europa alla Madonna delle Vergini Firmato un protocollo d’intesa con i Musei della Sardegna
Domande per dilazione della Tari, c’è tempo fino al 31 marzo Domande per dilazione della Tari, c’è tempo fino al 31 marzo Si può chiedere di suddividere i pagamenti del tributo per il 2018
Nomina consiglieri in Fondazione, “Matera Si Muove” va dal Prefetto Nomina consiglieri in Fondazione, “Matera Si Muove” va dal Prefetto Contestata la scelta del sindaco De Ruggieri
Bilancio di previsione, immutate le tariffe fiscali Bilancio di previsione, immutate le tariffe fiscali Addizionale Irpef, Imu e Tasi non cambiano. All'appello manca Tari
Girandola di incontri al Comune di Matera Girandola di incontri al Comune di Matera Il sindaco ha incontrato i vertici provinciali dell’Arma e il primo cittadino di Taranto Rinaldo Melucci
Lavori in via Lanera termineranno con tre mesi di anticipo Lavori in via Lanera termineranno con tre mesi di anticipo Intervento in fase conclusiva. Per il 14 e il 15 gennaio disposti dei divieti
"Rimuovere i bagni pubblici dalla chiesa del Purgatorio" "Rimuovere i bagni pubblici dalla chiesa del Purgatorio" Un posizionamento che ha provocato polemiche e indignazione
Lunedì a Matera torna il ministro Barbara Lezzi Lunedì a Matera torna il ministro Barbara Lezzi Farà il punto della situazione sulle opere infrastrutturali e sui tempi dei cantieri
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.