polizia controlli
polizia controlli
Territorio

Feste pasquali, si intensificano controlli

Controlli delle forze dell'ordine per applicare le norme anti-covid e prevenire reati

Pronti a scendere in campo per far rispettare le norme di contrasto alla diffusione dei contagi e per garantire la sicurezza in generale. La questura di Matera ha predisposto una intensificazione dei servizi di pattugliamento e controllo del territorio da attuare in occasione delle Festività Pasquali, in particolare nei giorni di sabato 3, domenica 4 e lunedì 5 aprile, quando verranno applicate le restrizioni previste per le zone rosse. Il territorio della città dei Sassi e della provincia verrà controllato congiuntamente dalle forze dell'ordine: impegnate nell'operazione, infatti, ci saranno oltre alla Polizia di Stato e quella Locale, anche i Carabinieri e la Guardia di Finanza.

Numerose i servizi di pattugliamento predisposti per controllare le principali strade in particolar modo quella di collegamento interregionale. "I controlli interesseranno tutti i comuni della provincia onde verificare la legittimità degli spostamenti all'interno del comune di residenza o di quelli verso altri comuni e regioni e l'osservanza delle prescrizioni anti-Covid"- specificano dalla Questura, che preannuncia il controllo sui divieto di assembramento, del corretto uso delle mascherine, e il rispetto delle prescrizioni riguardanti i locali pubblici.

"Particolare attenzione sarà posta nelle aree di abituale ritrovo di giovani, in altri luoghi all'aperto tradizionalmente frequentati in occasione delle festività quali i parchi, le aree pic-nic e i litorali e nel capoluogo specialmente gli antichi Rioni Sassi"- sottolineano dalla Questura di Matera, invitando comunque la popolazione al rispetto delle regole e ricordando come da sabato a lunedì dell'Angelo, gli spostamenti saranno permessi solo per motivi di lavoro, necessità o salute. Non solo, "ma sarà consentito spostarsi, una sola volta al giorno, verso un'altra abitazione privata abitata della stessa Regione, tra le ore 5.00 e le 22.00, a un massimo di due persone, oltre a quelle già conviventi nell'abitazione di destinazione". E consentito altresì alla persona (oppure alle due persone) che si spostano, portare con sé i figli di età inferiore ai 14 anni, oppure altri minori, sui quali su esercita la potestà genitoriale, oltre che le persone disabili o non autosufficienti che convivono con loro.
  • Questura di matera
Altri contenuti a tema
“PretenDiamo legalità”, la Polizia incontra gli studenti “PretenDiamo legalità”, la Polizia incontra gli studenti Anche a Matera il progetto coinvolge gli studenti delle scuole primaria, medie e superiori
Un ulivo per ricordare Giovanni Palatucci Un ulivo per ricordare Giovanni Palatucci Questura di Matera ricordare il funzionario di Polizia vittima del regime nazista
Ritrova portafogli e lo porta in Questura Ritrova portafogli e lo porta in Questura La buona azione da parte di un giovane nigeriano
Questura Matera, visita del comandante dei carabinieri Questura Matera, visita del comandante dei carabinieri Il Generale Covetti, a capo della Legione Carabinieri Basilicata, ha incontrato Nicolì
Due scippatori fermati grazie ad un giovane immigrato Due scippatori fermati grazie ad un giovane immigrato I due minorenni sono stati tratti in arresto dalla Polizia
Avvicendamento alla guida della Questura di Matera Avvicendamento alla guida della Questura di Matera Liguori sarà nuovo questore di Pescara
"Mamma, la faccio finita". Ragazza di Matera salvata da polizia "Mamma, la faccio finita". Ragazza di Matera salvata da polizia Gli agenti intervenuti appena in tempo dopo lunghe ricerche
Arrestato 56enne per stalking Arrestato 56enne per stalking Importunava la moglie nonostante il divieto del tribunale
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.