Fisioterapia
Fisioterapia
Ospedale e sanità

L’Adiconsum preme per il servizio di Fisioterapia nel Materano

Chiesto un incontro urgente alla giunta Bardi

La situazione dell'erogazione delle cure di fisioterapia a Matera e provincia è fortemente critica, con i centri al collasso, che a breve non potranno garantire più l'erogazione delle prestazioni per l'anno 2019, per l'esaurimento dei budget messi a disposizione della Regione: fondi inadeguati a soddisfare il fabbisogno di prestazioni fisioterapeutiche del materano.

Una situazione denunciata dall'Adiconsum già tempo addietro e che ha portato ad una raccolta di firme per sollecitare il governatore Filippo Bardi e l'assessore alla Sanità della Regione Basilicata Rocco Leone, affinchè sia garantito a tutti i cittadini di Matera e provincia il diritto alle cure fisioterapiche.

Una petizione che non ha portato alcun risultato e che non ha ricevuto nessuna risposta. Per questo adesso l'Adiconsum intende alzare la voce per far valere le ragioni dei cittadini delle comunità del materano e chiede con urgenza un incontro con i vertici dell'amministrazione regionali per mettere mani al problema creato dallo stesso organo regionale.

Infatti, "La situazione venutasi a creare è figlia dell'errata distribuzione delle risorse che ha generato questo iniquo sistema che non permette ai cittadini di Matera e provincia, anche in casi gravi o gravissimi (postumi fratture - dolori articolari acuti, postumi di interventi chirurgici) di poter accedere, in tempi congrui, alle terapie necessarie"- spiegano dall'Adiconsum, dando ad intendere che se non dovesse esserci un intervento di correzione della Regione ci potrebbe essere l'interruzione delle prestazioni con due mesi di anticipo "oppure l'erogazione gratuita delle terapie fisioterapiche da parte dei centri accreditati".

In entrambi i casi – sempre secondo l'associazione di tutela dei consumatori- non si riuscirebbe a soddisfare tutte le richieste con la conseguente creazione di lunghe liste d'attesa che porterebbero ad un triste risultato: l'autofinanziamento della prestazione, o peggio la rinuncia alla stessa.

Di qui la richiesta dell'Adiconsum di un incontro "per capire come ripristinare in brevissimo tempo le normali condizioni di accesso alle cure fisioterapiche, in modo che si consenta a tutti i cittadini residenti a Matera e provincia, di avere gli stessi standard terapeutici accordati agli altri cittadini della Regione Basilicata".

  • Adiconsum
Altri contenuti a tema
“Risorse inique per la fisioterapia della provincia di Matera” “Risorse inique per la fisioterapia della provincia di Matera” L’Adiconsum promuove una petizione per superare la situazione
"Bollette telefoniche, attendere la sentenza del Consiglio di Stato" "Bollette telefoniche, attendere la sentenza del Consiglio di Stato" Adiconsum Matera invita i consumatori ad aspettare prima di accettare rimborsi alternativi
Telefonia: entra in vigore la lista dei "cattivi pagatori" Telefonia: entra in vigore la lista dei "cattivi pagatori" L’associazione pronta a difendere i consumatori contro la Simoitel
Adiconsum Matera: "Ingiustificati gli aumenti di luce e gas previsti dal nuovo anno" Adiconsum Matera: "Ingiustificati gli aumenti di luce e gas previsti dal nuovo anno" La nota della Presidente Marina Festa
1 Esonero Canone TV 2018: "Chi non possiede la TV deve chiedere l'esenzione quanto prima" Esonero Canone TV 2018: "Chi non possiede la TV deve chiedere l'esenzione quanto prima" Marina Festa, Presidente Adiconsum di Matera, informa l'utenza
Adiconsum Matera su forniture luce e gas non richieste Adiconsum Matera su forniture luce e gas non richieste La Presidente Festa: "reclamo entro 40 giorni dall’emissione della prima bolletta"
Al via i saldi estivi 2016 Al via i saldi estivi 2016 I consigli di Adiconsum Basilicata. Occhio alle truffe.
Tasi, stangata pre natalizia Tasi, stangata pre natalizia La denuncia di Adiconsum
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.