Raccolta differenziata dei rifiuti
Raccolta differenziata dei rifiuti
Vita di città

Raccolta differenziata, associazioni consumatori su piede di guerra

Chiesto un incontro al sindaco De Ruggieri

A Matera è emergenza raccolta differenziata. A denunciarlo sono la Federconsumatori e l'Adiconsum di Matera, Associazioni Difesa Consumatori che hanno chiesto al sindaco di convocare con la massima urgenza un incontro per discutere dell'annosa questione.

Secondo quanto sostenuto dalle associazione in difesa dei consumatori della città dei Sassi, la nuova gestione dei rifiuti comporta una serie di incombenze lasciate agli utenti finali, che invece spetterebbe risolvere all'amministrazione comunale e alla società che gestisce il servizio, prima dell'entrata a regime della raccolta porta a porta.

L'argomento crea difficoltà, disservizi, disagi alla popolazione materana e in particolar modo alla fasce più deboli, ai disabili e agli anziani - sottolineano le associazioni di tutela dei consumatori, volendo ricordare al primo cittadino di aver già chiesto lo scorso 7 gennaio un incontro per l'attivazione della Carta dei Servizi e la discussione del regolamento di raccolta differenziata, senza però riuscire ad avere risposta dall'amministrazione comunale, apparsa sorda alle istanze che provengono dai cittadini.

"Speriamo che a seguito del nostro ulteriore invito il sindaco ci convochi immediatamente, perché urgono soluzioni ragionate immediate nel bene della collettività e non soluzioni irrazionali e penalizzanti per la società"- tuonano dall'Adiconsum e dalla Federconsumatori, sottolineando in chiusura come "le problematiche sarebbero state sicuramente superate se ci fosse stato un incontro preliminare con le associazioni dei consumatori che garantisca ai consumatori trasparenza ed efficienza."
  • Adiconsum
  • Federconsumatori
Altri contenuti a tema
Troppe multe, associazioni consumatori sul piede di guerra Troppe multe, associazioni consumatori sul piede di guerra Per Ztl, sosta a pagamento e parcheggi all'ospedale
1 Autovelox SS 7: nonostante le sentenze è ancora in funzione Autovelox SS 7: nonostante le sentenze è ancora in funzione Denuncia dell’Adicosum che invita il Comune di Pomarico a rimuovere l’apparecchio
Rifiuti, associazioni dei consumatori scrivono a Bennardi Rifiuti, associazioni dei consumatori scrivono a Bennardi Adiconsum, Adoc e Federconsumatori chiedono incontro urgente
Pane più caro, Adiconsum sul piede di guerra Pane più caro, Adiconsum sul piede di guerra Associazione ritiene ingiustificato l'aumento di prezzo
Associazioni consumatori lanciano proposte ai candidati Associazioni consumatori lanciano proposte ai candidati L’Adiconsum, l'Adoc e la Federconsumatori chiedono un confronto con il prossimo governo della città
"Sospendere nuove modalità di raccolta differenziata" "Sospendere nuove modalità di raccolta differenziata" La richiesta è di Adiconsum e Ferderconsumatori. Chiesto incontro al sindaco
Autovelox SS7, il sindaco Mancini risponde all’Adiconsum Autovelox SS7, il sindaco Mancini risponde all’Adiconsum Il primo cittadino di Pomarico non ci sta e conferma la legittimità dei rilevatori di velocità
Autovelox SS 7 a Pomarico, accolto ricorso di un automobilista Autovelox SS 7 a Pomarico, accolto ricorso di un automobilista Annullata una multa da giudice di pace. Soddisfazione di Adiconsum
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.