Basilica Cattedrale di Matera. <span>Foto Vittoria Scasciamacchia</span>
Basilica Cattedrale di Matera. Foto Vittoria Scasciamacchia
Religioni

Riapre il complesso museale della Diocesi di "Matera-Irsina”

Sabato 24 marzo, l'inaugurazione del nuovo allestimento

Dopo l'apertura del Museo Diocesano di Matera nel 2011, che seguiva di poco quella del Museo Diocesano di Potenza - eventi che rappresentavano uno momento importante per offrire una lettura tematica della storia e della cultura lucane - e la successiva chiusura per urgenti interventi di messa in sicurezza, sabato 24 marzo si terrà la riapertura del complesso museale con l'inaugurazione del nuovo allestimento.

L'incontro inizierà alle ore 11.00 nella Basilica Cattedrale dove l'arcivescovo di Matera-Irsina, mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, che ha fortemente voluto la riapertura con il nuovo allestimento, presenterà le novità introdotte che comportano innovazioni sotto diversi aspetti. Infatti, l'esposizione non si limiterà esclusivamente agli argenti ma ad un complesso di opere di diversa tipologia e provenienza artistica disposte in un percorso che, partendo dal patrimonio ottocentesco e novecentesco di proprietà ecclesiastica, condurrà sino alle origini documentate della Chiesa di Matera-Irsina. Inizialmente il Museo ospiterà solo opere provenienti dalle chiese antiche di Matera; successivamente mostrerà anche opere provenienti dal territorio diocesano.

Sono presenti nel Museo quadri, sculture, paramenti, oggetti sacri, parati, documenti e libri antichi in modo da realizzare una lettura ed una visione delle opere esposte in maniera interdisciplinare e transdisciplinare. Alle discipline afferenti ai beni culturali si affiancheranno le interpretazioni teologiche, le esegesi liturgiche frutto di ricerche specifiche nel settore da parte di storici e archeologi della liturgia.

Con la riapertura del Museo e della nuova esposizione saranno attivati interessanti progetti didattico/educativi e divulgativi con attività specifiche e percorsi specializzati dedicati ad una utenza diversificata per consentire una fruizione più completa del complesso museale. Saranno, anche, attivati laboratori formativi destinati agli operatori per il recupero delle opere danneggiate, pittoriche e scultoree, in collaborazione, partecipazione e partenariato di Scuole, Enti ed Istituti culturali coinvolti nella tutela dei Beni Culturali e nella valorizzazione del patrimonio storico artistico ecclesiastico. Direttore del Museo diocesano è stato nominato don Luciano Micheli che sarà affiancato da Marco Pelosi in qualità di vice direttore nonchè direttore artistico.

Insomma, tante sono le novità presenti nel nuovo allestimento museale e non mancherà anche qualche sorpresa.
  • Arcidiocesi Matera-Irsina
Altri contenuti a tema
Sviluppo del turismo religioso, siglato un protocollo di intesa Sviluppo del turismo religioso, siglato un protocollo di intesa Comune, Diocesi e Parco “Terre di luce” hanno firmato accordo per i luoghi di culto
Frana a Pomarico, anche Matera si mobilita per chi ha perso la casa Frana a Pomarico, anche Matera si mobilita per chi ha perso la casa Diocesi mette a disposizione mini appartamenti. Il Comune solidarizza
Arcidiocesi di Matera-Irsina, attesa per il primo Sinodo Arcidiocesi di Matera-Irsina, attesa per il primo Sinodo Il primo appuntamento in Cattedrale è sabato 12 gennaio
Oggi a Matera la marcia nazionale della pace: ecco orari e percorso Oggi a Matera la marcia nazionale della pace: ecco orari e percorso Attese migliaia di persone lungo il percorso. Invito al digiuno (con la rinuncia al cenone) e alla carità
"Rimuovere i bagni pubblici dalla chiesa del Purgatorio" "Rimuovere i bagni pubblici dalla chiesa del Purgatorio" Un posizionamento che ha provocato polemiche e indignazione
Celebrazioni Madonna Viggiano, oggi confraternite a raccolta Celebrazioni Madonna Viggiano, oggi confraternite a raccolta Per il cammino regionale
Un nuovo diacono ordinato da mons. Caiazzo  nella chiesa di S. Antonio di Pisticci Un nuovo diacono ordinato da mons. Caiazzo nella chiesa di S. Antonio di Pisticci "Il Signore ha solo bisogno del nostro SI per trasformare la nostra esistenza in una storia di perdono e di amore
"Festa Nazionale di Avvenire" "Festa Nazionale di Avvenire" Il Programma definitivo da lunedì 26 giugno a sabato 1° luglio 2017
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.