de sica
de sica
Evento

Si apre il sipario sulla XVI stagione dell'Orchestra "Magna Grecia".

Gli appuntamenti imperdibili: le Div4s, Giuseppe Andaloro e Christian De Sica

L'emozione della grande musica classica, un omaggio alla canzone napoletana, virtuosismi e contaminazioni. Con la certezza di un marchio di fabbrica: l'Istituzione Concertistica Orchestrale (Ico) Magna Grecia, che si appresta a inaugurare una stagione di "Eventi musicali" ricca di sorprese. Si rinnova la collaborazione sinergica tra Festival Duni e l'Istituzione Concertistica Orchestrale "Magna Grecia" nella città Capitale Europea della Cultura. Dodici concerti, dal 25 ottobre 2017 al 19 marzo 2018. L'obiettivo è proporre un cartellone estremamente vario in grado di soddisfare gli appassionati della musica di qualità.

A fare da apripista saranno due concerti di presentazione.

Mercoledì 25 ottobre sul palco dell'Auditorium Gervasio si esibiranno "Le Div4s", accompagnate dall'Orchestra Ico Magna Grecia diretta per l'occasione dal maestro Piero Romano, con repertorio: dalla lirica al pop. Le Div4s sono un ensemble vocale che nasce dall'incontro di 4 giovani soprani, unite dalla passione per l'opera e dall'idea di divulgare l'eccellenza della musica italiana, attraverso la ricerca di un linguaggio innovativo che potesse coinvolgere un pubblico più giovane ed ampio e non solo gli appassionati del genere classico. Qualcuno le ha definite come la versione femminile de "Il Volo".
Le Div4s hanno debuttato nel 2008 a fianco di Andrea Bocelli, sotto la direzione di Marcello Rota.

Venerdì 17 novembre 2017 lo spettacolo "Rach II" con musiche di Rachmaninov e Bizet: al pianoforte Giuseppe Andaloro, con il secondo concerto di Rachmaninov, "simbolo di virtuosismo e passione", accompagnato dall'Orchestra della Magna Grecia diretta da Itoh Sho, vincitore del Concorso di direzione d'orchestra Nino Rota 2016.

Il Concerto di inaugurazione si terrà lunedì 27 novembre con le canzoni napoletane cantate da Gianni Conte sulle note dell'orchestra della Magna Grecia diretta da Roberto Molinelli. Guest star dello spettacolo che ricorda la scomparsa del compositore Eduardo Di Capua, padre della celebre "O' sole mio", sarà Christian De Sica, che intratterrà il pubblico e a sua volta, nel solco della tradizione del papà Vittorio, amante ed interprete della canzone napoletana, canterà per un tributo alla canzone napoletana che non mancherà di suscitare emozioni e ricordi.
  • Cultura
Altri contenuti a tema
Carnevale, a Matera sfilano le antiche maschere lucane Carnevale, a Matera sfilano le antiche maschere lucane Otto Comuni in rete per tenere in vita le tradizioni
Effetto-Dalì su Matera, tutti pazzi per le grandi sculture Effetto-Dalì su Matera, tutti pazzi per le grandi sculture Foto e selfies davanti alle installazioni progettate dall'artista spagnolo. Ecco i dettagli della mostra-evento
Qual è il ruolo delle Capitali Europee della Cultura? Qual è il ruolo delle Capitali Europee della Cultura? Risponde con una lectio magistralis il docente universitario Ulrich Fuchs
Oggi presentazione del saggio “La felicità senza Internet” Oggi presentazione del saggio “La felicità senza Internet” Appuntamento ore 18.30 nella Biblioteca provinciale “T. Stigliani”,
Ad ottobre, "Cultura Italiae" diverrà realtà nella Città dei Sassi Ad ottobre, "Cultura Italiae" diverrà realtà nella Città dei Sassi Il Presidente di Cultura Italiae, Angelo Argento: "Vogliamo che sulla nostra carta di identità, con orgoglio, ci sia: nata a Matera"
Arriva il bilancio della XVIII edizione del Festival Duni 2017 Arriva il bilancio della XVIII edizione del Festival Duni 2017 6.000 spettatori di cui 3.412 paganti sono la base su cui partire
Sarà il Complesso dell’Annunziata di Matera ad ospitare “Basilicata Openspace” Sarà il Complesso dell’Annunziata di Matera ad ospitare “Basilicata Openspace” Saranno rappresentati in un allestimento multisensoriale, immersivo e interattivo i 131 comuni della Basilicata
Presentazione del progetto sul patrimonio culturale di Basilicata Presentazione del progetto sul patrimonio culturale di Basilicata L’assessore Poli Bortone: “formazione necessaria e turismo dal volto internazionale”
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.