Luce
Luce
Enti locali

Adiconsum Matera su forniture luce e gas non richieste

La Presidente Festa: "reclamo entro 40 giorni dall’emissione della prima bolletta"

"Numerosi sono i consumatori che si rivolgono alla nostra associazione – ha affermato Marina Festa, Presidente dell'Adiconsum di Matera – per l'attivazione di contratti di luce e/o gas non richiesti. Il Codice del Consumo qualifica l'attività consistente nella fornitura di beni e servizi non richiesti come pratica commerciale scorretta, ad esempio l'attivazione di una sottoscrizione del contratto o l'utilizzo di firme falsificate, la comunicazione di informazioni ingannevoli, e conseguentemente esonera il consumatore dal corrispondere a fronte del bene o servizio una prestazione corrispettiva.
Dal primo maggio – continua Festa – entrano i vigore le nuove regole dell'Autorità Garante che prevedono che nel caso in cui il passaggio ad un nuovo fornitore di energia elettrica e/o gas avvenga senza rispettare le regole preventive per la conferma del contratto, dopo il reclamo il cliente potrà aderire in modo volontario alla procedura di ripristino veloce per tornare al vecchio fornitore".

Per i clienti domestici, dunque, sarà solo su base volontaria ed esplicita l'adesione al ripristino, "una sorta di conciliazione preventiva con il ritorno veloce al vecchio fornitore. La stessa procedura è prevista anche per le attività commerciali e partite IVA.
In base alle nuove regole - conclude Festa - il consumatore dovrà contestare subito la fornitura al nuovo venditore inviando un reclamo entro 40 giorni dall'emissione della prima bolletta (o prima se ne viene a conoscenza con altri mezzi). Se il venditore accoglie il reclamo dovrà comunicare al cliente la possibilità del ripristino del contratto col venditore precedente e il pagamento dei soli costi fissi escludendo l'energia consumata".
  • Adiconsum
Altri contenuti a tema
1 Esonero Canone TV 2018: "Chi non possiede la TV deve chiedere l'esenzione quanto prima" Esonero Canone TV 2018: "Chi non possiede la TV deve chiedere l'esenzione quanto prima" Marina Festa, Presidente Adiconsum di Matera, informa l'utenza
Al via i saldi estivi 2016 Al via i saldi estivi 2016 I consigli di Adiconsum Basilicata. Occhio alle truffe.
Tasi, stangata pre natalizia Tasi, stangata pre natalizia La denuncia di Adiconsum
Allarme truffa, Adiconsum mette in guardia da false mail Enel Allarme truffa, Adiconsum mette in guardia da false mail Enel Segnalate e-mail dal contenuto ingannevole
Saldi estivi 2015, Matera inizia il 3 luglio Saldi estivi 2015, Matera inizia il 3 luglio Consumatori pronti a cogliere lo sconto, ma occhio alla truffa
Trasporto pubblico, Adiconsum lancia il progetto sulla tutela del viaggiatore Trasporto pubblico, Adiconsum lancia il progetto sulla tutela del viaggiatore Sarà distribuito un questionario ai cittadini per rilevare criticità
Complanari Matera-Altamura, l’Adiconsum si schiera con Confapi Complanari Matera-Altamura, l’Adiconsum si schiera con Confapi Angelo Festa: “Eliminare insostenibili criticità e agevolare imprenditori”
Aumento dei prezzi, la polemica corre sul filo dei social Aumento dei prezzi, la polemica corre sul filo dei social Pane a 3 euro per i turisti. Le reazioni dei consumatori.
© 2001-2017 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.