Poste Italiane
Poste Italiane
Territorio

Poste Italiane, informazioni utili sul ritiro della pensione

in 14 uffici postali della provincia si può prenotare il turno tramite WhatsApp

Poste Italiane comunica che in provincia di Matera le pensioni del mese di settembre verranno accreditate a partire da oggi (mercoledì 26 agosto) per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti dai 31 ATM Postamat disponibili in provincia, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Coloro che invece non possono evitare di ritirare la pensione in contanti, nell'Ufficio Postale, dovranno presentarsi agli sportelli rispettando la turnazione alfabetica prevista dal seguente calendario che potrà variare a seconda del numero di giorni di apertura dell'ufficio postale di riferimento

I cognomi:
  • dalla A alla B mercoledì 26 agosto
  • dalla C alla D giovedì 27 agosto
  • dalla E alla K venerdì 28 agosto
  • dalla L alla O sabato mattina 29 agosto
  • dalla P alla R lunedì 31 agosto
  • dalla S alla Z martedì 1° settembre
Poste Italiane ricorda che i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli uffici postali, che riscuotono normalmente la pensione in contanti e che non hanno già delegato altri soggetti al ritiro della pensione, possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri.

Poste Italiane comunica inoltre che in 14 uffici postali della provincia di Matera è possibile prenotare il proprio turno allo sportello tramite WhatsApp. Richiedere il ticket elettronico con questa modalità è molto semplice: basterà memorizzare sul proprio smartphone il numero 3715003715 e seguire le indicazioni utili a conseguire la prenotazione del ticket. Per gli uffici abilitati alla prenotazione su WhatsApp, è stata riattivata anche la possibilità di prenotare il proprio turno allo sportello da remoto direttamente da smartphone e tablet utilizzando l'app "Ufficio Postale" oppure da pc collegandosi al sito poste.it, senza la necessità di registrarsi. Negli uffici postali con possibilità di prenotazione "a distanza", è inoltre possibile tornare ad attendere il proprio turno allo sportello all'interno dei locali.

Per conoscere gli uffici abilitati alla prenotazione del ticket da remoto e per ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito delle Poste o contattare il numero verde 800 00 33 22.
  • Poste italiane
Altri contenuti a tema
Poste: potenziamento orario per sportello Matera 5 Poste: potenziamento orario per sportello Matera 5 Sarà aperto anche il sabato
Poste Italiane, mezzi ecologici per Matera e provincia Poste Italiane, mezzi ecologici per Matera e provincia L’azienda conferma la sua vocazione green
Un veicolo elettrico per consegnare la posta nel centro cittadino Un veicolo elettrico per consegnare la posta nel centro cittadino Nuovo arrivato in casa Poste Italiane
Indetto uno sciopero generale per il 4 novembre 2016 Indetto uno sciopero generale per il 4 novembre 2016 La protesta riguarda il personale docente, sanitario e degli uffici postali
Poste Italiane premia due uffici postali di Matera Poste Italiane premia due uffici postali di Matera Impeccabile il lavoro svolto e l'assistenza ai clienti
Postamat, graduale ritorno alla normalità Postamat, graduale ritorno alla normalità Aumentati i sistemi di sicurezza
Poste italiane riattiva il servizio bancomat nelle ore serali Poste italiane riattiva il servizio bancomat nelle ore serali Buone notizie per gli utenti di Puglia e Basilicata
Poste La Martella, la comunità del borgo denuncia disagi Poste La Martella, la comunità del borgo denuncia disagi Spazi angusti e mancanza di privacy all’interno dello sportello
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.