Dislessia
Dislessia
Scuola e Lavoro

Pubblicato il bando per i ragazzi dislessici e con DSA

I contributi regionali serviranno per l'acquisto di strumenti informatici

E' stato pubblicato il nuovo bando per gli interventi a favore dei soggetti affetti da dislessia e da altre Difficoltà Specifiche di Apprendimento (DSA)in riferimento all'anno scolastico 2014/2015.

Ogni anno la Regione Basilicata stanzia dei contributi, per le famiglie di queste persone svantaggiate, finalizzati a comprare strumenti informatici e tecnologici (pc, tablet, dispositivi vocali, correttori ortografici) volti a facilitare percorsi didattici. In questo caso i destinatari sono le famiglie di alunni con DSA. Il finanziamento potrà essere usufruibile anche per chi richieda degli eventuali aggiornamenti di software.

La domanda, scaricabile dal portale del Comune o reperibile all'ufficio informazioni del Comune, deve essere consegnata in Municipio entro il 5 dicembre 2014, termine improrogabile. Alla domanda bisognerà allegare anche la copia della certificazione medica DSA, una copia preventivo o fattura dell'elenco dei dispositivi da acquistare con relativo costo, una copia di attestazione ISEE che non deve essere superiore a 11.305,72 euro e una copia del documento di riconoscimento del dichiarante in corso di validità.

Il criterio da seguire per la concessione del contributo è il 70% della spesa attesa, computata nel preventivo: per i pc e i tablet il contributo si aggira attorno ai 400,00 euro, per i programmi software il massimo finanziabile è di 300,00 euro.

Al bando non saranno ammesse le domande di famiglie che non hanno utilizzato i fondi concessi gli scorsi anni dalla Regione Basilicata. Nelle richieste dovranno essere indicati con precisione i costi tra hardware e software, altrimenti si è esclusi dal finanziamento.

La graduatoria sarà stilata in ordine crescente per l'assegnazione dei contributi. Il calcolo del punteggio dell'interessato comprenderà il reddito ISEE, dichiarato all'atto della domanda, il contributo percepito da parte di altri enti all'individuo con DSA (ICAE) e l'importo regionale percepito ai sensi della L.R. 20/2007 (ICR). Con la somma di ISEE, ICAE e ICR, dividendola per 1000, si otterrà il punteggio.
  • Regione Basilicata
  • Bando di gara
  • Dislessia
  • DSA
Altri contenuti a tema
Confapi Matera: "Regione Basilicata riapra i termini del bando Voucher Innovazione" Confapi Matera: "Regione Basilicata riapra i termini del bando Voucher Innovazione" Una nota del direttore Gaudiano
Giochi del Mediterraneo a Taranto, anche la Basilicata si mette in... pista Giochi del Mediterraneo a Taranto, anche la Basilicata si mette in... pista Si lavora ad una collaborazione per gli impianti e per le strutture ricettive
Turismo: Regione stanzia due milioni di euro per eventi Turismo: Regione stanzia due milioni di euro per eventi Ma il centrosinistra attacca: "I fondi sono stati più che dimezzati"
Caccia, ecco il calendario venatorio in Basilicata Caccia, ecco il calendario venatorio in Basilicata Inizio il 2 ottobre. Pre-apertura dall'1 settembre per alcune specie volatili
Nucleare: Basilicata, un altro "no" al deposito nazionale Nucleare: Basilicata, un altro "no" al deposito nazionale La Regione ribadisce il parere contrario a questa possibilità. Ma è tutto ancora "top secret"
Microcredito, ecco gli avvisi per nuove imprese e per il terzo settore Microcredito, ecco gli avvisi per nuove imprese e per il terzo settore In tutto 20 milioni di euro stanziati dalla Regione
Suggerimenti e proposte per la futura programmazione agricola Suggerimenti e proposte per la futura programmazione agricola La Regione Basilicata lancia una consultazione on line
Mobile imbottito: Regione Basilicata conferma sostegno Mobile imbottito: Regione Basilicata conferma sostegno Accordo Area Murgiana, approvato schema integrativo
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.